Trattamenti estetici: d’ora in poi più sicuri

da , il

    trattamenti estetici legge

    I centri per i trattamenti estetici d’ora in poi saranno più sicuri. Questo grazie ad un nuovo decreto legislativo che stabilisce con certezza alcune norme nonché i limiti della professione di estetista. La legge attuale, vecchia di 21 anni offre la possibilità di conseguire il diploma di estetista con un canonico percorso di studi o con una pratica di 3 anni. Questo significa che il “praticante” apprende e si esercita direttamente sui clienti, con i rischi che ciò può comportare, anche in conseguenza dell’utilizzo di macchinari sofisticati, come il laser per l’epilazione, tanto per fare un esempio.

    L’associazione di categoria preme affinché questa clausola sia cancellata dal nuovo decreto, perché questo passaggio non sembra essere chiaro. Precise invece le direttive riguardo le controindicazioni e gli eventuali effetti collaterali delle medesime apparecchiature che vanno rese ben note ai potenziali fruitori. Qualche esempio? I macchinari come quello per la ionoforesi per combattere la cellulite non possono essere utilizzati su portatori di pacemaker, ma cautela va fatta anche in presenza di protesi ortopediche o dispositivi intrauterini metallici. Cercheremo di capire i dettagli nei prossimi giorni.