Trapianti: creato un rene artificiale da staminali amniotiche

da , il

    trapianti rene artificiale staminali amniotiche

    Per il futuro dei trapianti un’importante novità: è stato creato in laboratorio il primo rene artificiale da cellule staminali da liquido amniotico. E’ accaduto in Scozia, presso l’Università di Edinburgo, grazie al lavoro di una equipe di scienziati coordinata dal prof. Jamie Davies che ha così spiegato l’evento: “Abbiamo compiuto grandi progressi per ottenere in vitro qualcosa di simile alla struttura complessa di un rene fetale. Ora la nostra speranza è quella che, una volta impiantato in un essere umano, l’organo possa svilupparsi autonomamente per svolgere le funzioni del rene malato.”

    Prima di arrivare a questo ulteriore passo, di certo ci vorrà ancora qualche anno, ma è chiaro che la strada è stata ben tracciata e che presto questa nuova tecnologia potrà risolvere o comunque alleviare il problema della donazione degli organi. Quello del rene è solo uno degli esempi su cui si sta lavorando con questo scopo: le cellule staminali possono dare origine a molti altri organi. E’ il futuro della scienza, quella che viene definita medicina rigenerativa. La particolarità di questo caso consiste nell’aver utilizzato cellule provenienti da liquido amniotico, prelevate con una comune amniocentesi. Queste staminali hanno una forte capacità di riprodursi e differenziarsi in altri organi: poco più potenti solo le staminali embrionali il cui utilizzo però ha implicazioni etiche ed ha presentato finora una scarsa stabilità genomica (in alcuni casi si sono sviluppate cellule anomale e/o cancerose).

    L’Italia è all’avanguardia nella ricerca sulle staminali, ed in particolare quelle amniotiche: a Busto Arsizio (Va) ha sede il Biocell Center, leader mondiale sulla crioconservazione delle staminali amniotiche che insieme ai centri di Boston (Massachusetts, USA) e Sorengo (CH) costituiscono la più grande banca al mondo di staminali amniotiche, fonte potenzialmente importantissima per lo sviluppo delle ricerche nel settore.