Tonsille gonfie: tutti i rimedi naturali e non

da , il

     YJFwn_od4c

    Tonsille gonfie, un’eventualità tanto frequente quanto fastidiosa, nei bambini ma non solo. Le tonsille gonfie sono il sintomo di un disturbo dal nome preciso e difficilmente equivocabile, la tonsillite. Ecco qualche informazione utile per saperne e capirne di più, ma soprattutto per risolvere il problema al meglio sfruttando tutti i rimedi naturali e non in circolazione.

    Se le tonsille sono gonfie

    Tutta colpa della tonsillite, cioè un disturbo caratterizzato dall’infiammazione delle tonsille palatine, le strutture simmetriche situate nella gola, in fondo alla lingua, ai lati della faringe e dell’ugola. Fastidioso sì, ma non solo, quando le tonsille si gonfiano potrebbe essere tutta colpa di una vera e propria infezione, di virus e batteri. Oltre al rigonfiamento delle tonsille, si possono manifestare anche altri sintomi come la presenza di pus e l’ingrossamento delle ghiandole linfatiche del collo, la febbre, talvolta piuttosto elevata, il mal di gola, l’abbassamento della voce, il mal di testa, i fastidi e le difficoltà durante la deglutizione, il malessere e la stanchezza.

    Qualche informazione utile sulle tonsille. Questi organi, insieme alle adenoidi, compongono il cosiddetto anello linfatico della testa (anello di Waldeyer), un sistema di difesa del tratto alto delle vie aero-digestive. Tonsille protagoniste della difesa delle vie aeree, quindi, ma non per sempre: dopo l’infanzia il loro ruolo tende a scemare così come la loro importanza. Per questo motivo, se le tonsilliti si verificano con troppa frequenza, per evitare rischi e ulteriori fastidi, spesso si opta per l’operazione di asportazione delle tonsille senza conseguenze.

    Tutti i rimedi

    In caso di infiammazione delle tonsille di tipo virale, il medico può suggerire alcuni farmaci per contrastare i sintomi, come gli antipiretici contro la febbre o gli sciroppi e le caramelle contro il mal di gola, ma non esistono cure specifiche. Se, invece, è tutta colpa dei batteri, la tonsillite si può trattare efficacemente con i farmaci antibiotici.

    Oltre alle terapie tradizionali, basate sull’utilizzo di farmaci, per curare le tonsille gonfie esistono anche alcuni rimedi naturali e alcuni consigli della nonna da non sottovalutare. Innanzitutto è preferibile concedersi una buona dose di riposo. In aggiunta, possono garantire sollievo e un effetto antinfiammatorio, i gargarismi a base di acqua e sale. Utili anche alcuni rimedi fitoterapici, come il ribes nigrum, la rosa canina e l’agrimonia eupatoria, da assumere sotto forma di macerato glicerico, e alcuni preparati omeopatici, come Mercurius solubilis, in caso di tonsilliti batteriche e l’Hepar sulfur, se l’infiammazione è purulenta, da utilizzare in diluizione 30CH.