Tiroide: necessario uno screening in gravidanza

da , il

    tiroide gravidanza screening

    Malattie della tiroide: tutte le donne in gravidanza dovrebbero sottoporsi a controlli regolari (screening) per verificare la presenza di disturbi alla tiroide che potrebbero sviluppare i sintomi solo dopo il parto. Ne sono convinti alcuni ricercatori della Charles University di Praga, che al riguardo hanno condotto uno studio monitorando al riguardo circa 200 donne nel periodo della gravidanza ed in quello successivo. Circa la metà di queste pur non avendo sintomi di malattie della tiroide, ad un semplice analisi del sangue sono risultate positive ad un particolare marcatore che ne ha evidenziato il rischio, la predisposizione.

    Circa un terzo di queste donne entro i due anni ha poi effettivamente sviluppato disturbi alla tiroide. Una diagnosi precoce è quanto mai importante anche in questo caso, sia per la salute della futura mamma che per quella del bambino. Eppure esistono numerose perplessità al riguardo. Negli Stati Uniti ad esempio la proposta di uno screening alla tiroide durante la gravidanza è stata bocciata già nel 2006: i costi non raggiungono i benefici ed il test non è riconosciuto universalmente. La ricerca di Praga rimane un buon passo verso la strada giusta.