Tecniche di rilassamento mentale contro lo stress [FOTO] [VIDEO]

da , il

    Si fa presto a dire relax e calma, ma, spesso, senza le tecniche di rilassamento mentale giuste, cancellare lo stress e scrollarsi di dosso le tensioni sembra un’impresa impossibile. Dalla meditazione allo yoga, da quelle più antiche alle versioni più moderne, le tecniche di rilassamento mentale e fisico garantiscono un nuovo equilibrio psicologico, ma anche benefici muscolari da non sottovalutare, utili per vivere ma anche per dormire meglio. Ecco qualche esempio, alcune delle tecniche più efficaci e conosciute.

    La meditazione

    Probabilmente è la tecnica di rilassamento più conosciuta, che prevede una sorta di estraniamento dal mondo esteriore per concentrarsi sulla propria dimensione interiore, è la meditazione.

    A proposito di meditazione contro lo stress e l’ansia, ma anche utile per tenere sotto controllo la pressione sanguigna e il ritmo cardiaco, un cardiologo statunitense, J.M. Kennedy consiglia un esercizio in particolare, quello del “fiore di ciliegio”.

    Seduti, rilassare i muscoli e le articolazioni. Concentrare l’attenzione sul cuore, ascoltandone il battito con attenzione, mentre si espira e inspira, contando fino a 7. Immaginare di essere su un fiume e di guardare un ramo di ciliegio avvolto da una nebbiolina sottile. Le gocce che cadono sul fiume, creando un gioco di acqua quasi impercettibile, hanno lo stesso ritmo del cuore.

    Gli esercizi di respirazione

    Per combattere lo stress, è importante fare degli esercizi di rilassamento che si concentrino sulla respirazione. Infatti, imparare a respirare bene può essere davvero la chiave del successo contro tensioni fisiche e mentali.

    In particolare, bisogna puntare tutto, o quasi, sulla respirazione addominale, in grado di garantire calma e benessere, ma anche energia e vitalità, riducendo il carico di stress e garantendo un giusto equilibrio tra espirazione e inspirazione.

    Il rilassamento muscolare progressivo

    Si tratta di una tecnica di rilassamento muscolare, che si apprende gradualmente, passo dopo passo, e che prevede una serie di esercizi di contrazione e decontrazione sistematica dei distretti muscolari.

    Si cerca di raggiungere la distensione e il rilassamento mentale, attraverso quello fisico, dei muscoli e delle articolazioni.

    Lo yoga

    È la disciplina orientale più conosciuta e praticata nelle sue mille possibili declinazioni. È lo yoga. Garantisce un buon allenamento fisico, il potenziamento e la tonificazione dei muscoli, ma anche, a suon di asana, le posizioni, e di esercizi di respirazione, un ottimo livello di serenità e rilassamento.

    La musicoterapia

    Quando la musica, i suoni e la voce diventano vero e proprio strumento di cura: ecco cos’è la musicoterapia. Contro lo stress, come tecnica di rilassamento, la musicoterapia propone esercizi di respirazione abbinati all’uso della voce, alla libera espressione della vocalità per sfogare e contrastare l’ansia e le tensioni mentali.

    Il training autogeno

    Più che una tecnica di rilassamento in senso stretto, il training autogeno, come si vede nel video, è una metodica di autodistensione, a metà strada tra l’ipnosi e la psicoanalisi, che si basa sulla capacità dell’immaginazione di agire sul corpo, di avere effetti reali sullo stato psico-fisico.