Tbc: oggi la giornata mondiale

da , il

    tubercolosi giornata mondiale

    Si celebra oggi la Giornata mondiale per la lotta alla tubercolosi. L’European Centre for Disease Prevention and Control (ECDC) e la Regione Europea dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), per l’occasione hanno voluto evidenziare l’importanza dell’eradicazione della TBC tra i bambini ed al contempo puntare l’attenzione nei confronti di quella che è definita la tubercolosi multi-resistente (MDR TB). L’ultimo rapporto sulla sorveglianza della patologia fornisce infatti dati preoccupanti a questo proposito: l’Europa ha le incidenze più alte.

    Per ciò che riguarda i bambini invece vanno evidenziati i circa 40.000 casi dell’ultimo decennio riconducibili ai Paesi EU/EEA. I recenti fatti di Milano, dei bambini con tbc contagiati all’asilo, rappresentano un esempio di come la malattia si stia diffondendo. Non è legata al passato, ma è violentemente contemporanea e non è più solo relegata ad ambienti difficili, con scarsa igiene. E’ ovunque, anche tra la popolazione sana. Questo non deve allarmare in modo esagerato, ma comunque è importante prenderne consapevolezza. Nel Frattempo le organizzazioni internazionali dedite al controllo della salute pubblica si stanno attivando in azioni congiunte per affrontare i problemi di prevenzione e controllo della TBC nei bambini. Il problema attuale è nato forse dall’abbassamento dei livelli di attenzione che si è avuto, specie in Italia negli anni ’50, quando cioè l’incidenza della malattia era in diminuzione.

    Ogni anno nel nostro Paese si sviluppano ancora 4000 nuovi casi: non si tratta di un’epidemia, ma di valori medio bassi che necessitano per l’appunto di una strategia d’azione. Di recente è stato testato un semplice esame per fare la diagnosi di tubercolosi in soli 100 minuti. Una curiosità. Perché la Giornata Mondiale contro la TBC si celebra proprio oggi? Per ricordare il giorno in cui Robert Koch annunciò di aver scoperto la causa della tubercolosi. Era il 1882.

    Dolcetto o scherzetto?