Stick ovulatori: guida all’uso

Una guida utile per l'utilizzo degli stick ovulatori, strumenti importanti per individuare con precisione quando è in atto l'ovulazione.

da , il

    Stick ovulatori, una pratica guida all’uso con consigli e suggerimenti utili per capire meglio di cosa si tratta, a cosa servono e come andrebbero utilizzati. Possono essere validi alleati di chi cerca di rimanere incinta, ottimi indicatori dei giorni più fertili, ma anche, per la stessa ragione, di chi vorrebbe rimandare la gravidanza. Ecco qualche informazione in più, una guida all’uso di questi pratici strumenti che rivelano quando l’ovulazione è in atto.

    I giorni fertili

    Gli stick ovulatori aiutano a individuare con precisione i giorni in cui la donna è particolarmente fertile, cioè quelli in cui l’ovulazione è in corso. Per farlo, sono in grado di rilevare la presenza, nelle urine, dei cambiamenti dei livelli ormonali associati all’ovulazione. L’ovulazione, cioè il rilascio della cellula uovo pronta per essere fecondata, avviene in corrispondenza della metà del ciclo mestruale, solitamente il 14esimo giorno successivo alla comparsa delle mestruazioni.

    L’ormone Lh

    Uno stick capace di smascherare i cambiamenti ormonali e, in particolare, quelli dell’ormone luteinizzante prodotto dall’ipofisi, l’ormone Lh, che attraversa un picco solitamente 24-48 ore prima dell’ovulazione. Infatti, un incremento importante dei livelli dell’ormone Lh è indicativo dell’imminente rilascio dell’ovocita e, di conseguenza dell’ovulazione.

    Come si usa

    Funziona come un test di gravidanza. Lo stick ovulatorio va posizionato sotto il flusso delle urine o, a scelta, immerso in un contenitore contenente le urine per qualche secondo, per poi attendere alcuni minuti per l’esito. Si raccomanda di utilizzare, per assicurarsi l’attendibilità del 99% del test dell’ovulazione in stick, le prime urine del mattino. Per ottimizzare i risultati, poi, meglio cominciare a usare lo stick qualche giorno prima della data della prevista ovulazione e di continuare fino a quando l’esito è positivo.

    Come si interpreta

    L’osservato speciale, come anticipato, è l’ormone Lh. Quando i livelli di quest’ultimo sono significativi, cioè talmente elevati da far presumere l’ovulazione imminente, sullo stick appare una striscia colorata. È il momento giusto per provare a concepire un figlio, se si spera in una gravidanza o, al contrario se la gravidanza è l’ultimo dei desideri, è meglio astenersi dai rapporti con il partner. Infatti, anche se l’ovulazione non è ancora in atto, anche nelle ore precedenti, le probabilità di rimanere incinta sono elevate, complice la capacità degli spermatozoi di sopravvivere nell’utero femminile.