Sovrappeso e colesterolo alto: la melatonina aiuta a combatterli

da , il

    sovrappeso melatonina

    Sovrappeso e colesterolo alto sono diventati fedeli compagni dell’uomo e della donna contemporanei. La verità è che per quanto siamo edotti sul fatto che mantenere un giusto peso corporeo, svolgere regolare attività fisica, mantenere uno stile di vita salutare e mangiare cibi sani e freschi siano l’unico modo possibile per garantirci una vita lunga e sana, le cattive abitudini, la pigrizia e la mancanza di autocontrollo ci impediscono di attenerci a queste semplici regole. Risultato? Sempre a combattere con chiletti in più, girovita che si allarga e colesterolo “cattivo”, o LDL, che supera i livelli di guardia.

    I problemi e le patologie cardiovascolari e metaboliche che sono diventate la prima causa di morte nel mondo occidentale, derivano sostanzialmente da questo stile di vita poco salutare. Tuttavia, ogni tanto giungono dalla ricerca medica delle scoperte che ci possono venire incontro in modo assolutamente naturale. Ad esempio, parliamo di melatonina.


    E’ un ormone prodotto dal nostro organismo, che, tra l’altro, è già ben noto per il suo ruolo nei meccanismi del sonno, e che a quanto dimostrato dai ricercatori spagnoli, avrebbe anche il potere di regolare peso corporeo e grassi nel sangue. Gli studiosi dell’Università di Granada, infatti, hanno condotto una sperimentazione su modello animale, riuscendo a scoprire come la melatonina avesse effetti benefici sui topolini obesi e diabetici, aiutandoli a recuperare un certo equilibrio metabolico.

    L’ormone si è dimostrato particolarmente efficace a livello di prevenzione, facendo pensare che sarebbe davvero un’ottima strategia quella di contrastare l’insorgenza di malattie cardiache associate a sovrappeso e colesterolo alto proprio incrementando l’assunzione di melatonina.

    A tal proposito, bisogna sapere che alcuni alimenti contengono piccole quantità di melatonina, essi sono i finocchi, le mandorle, i semi di girasole, le ciliegie. Una dieta in cui siano sempre presenti questi cibi e, magari, anche un piccolo aiuto dagli integratori in commercio, potrebbe davvero dare una mano a perdere peso o a non acquistarlo e ad abbassare il colesterolo nel sangue.