Sondino naso-gastrico per dimagrire: come funziona?

da , il

    Sondino naso gastrico dimagrire

    Probabilmente avrete sentito parlare del sondino naso-gastrico per dimagrire velocemente, sistema anche definito dieta del sondino, messo a punto da un nutrizionista italiano, il prof. Gianfranco Cappello del Policlinico Umberto I di Roma e ormai sperimentato in tutta Italia. Si tratta di un metodo dimagrante a base proteica, che non ha nulla a che vedere con una dieta vera a propria, in quanto non si tratta di un regime alimentare basato sul computo delle calorie, che voi dovrete seguire con forza di volontà per perdere i kg di troppo.

    Al contrario, chi sperimenta questo tipo di tecnica dimagrante non deve fare altro che farsi “installare” una micro sonda che giungerà fino al suo stomaco, e gli permetterà di venire alimentato con delle soluzioni proteiche (a base di aminoacidi ed elettroliti) 24 ore su 24 con l’ausilio di una pompa portatile.

    Questa speciale dieta, in realtà ha come sigla scientifica NEC, ovvero nutrizione enterale chetogena, perché l’assunzione da parte del paziente sovrappeso o obeso di questa combinazione proteica, agisce sull’organismo stimolando la comparsa dei cosiddetti corpi chetonici (gli stessi dell’acetone nei bambini), che in un breve lasso di tempo (un ciclo dura 10 giorni), annullando completamente il senso di fame, permette lo scioglimento degli accumuli adiposi senza che venga intaccata la massa magra.

    Al paziente non resta che assumere solo liquidi non zuccherati, come acqua, caffè, tisane ecc. Come si introduce il sondino? In modo semplicissimo e senza bisogno di preparazione: si tratta di un tubicino molto sottile che viene introdotto dalla narice, e che provoca solo un leggerissimo fastidio iniziale, ma che passa immediatamente.

    Il corpo tollera molto bene questo tipo di “corpo estraneo”, tanto che già dopo pochi minuti dall’applicazione non ci si rende più conto di averlo indosso. La dieta NEC non reca disturbi, né danni all’organismo, se non protratta oltre il tempo stabilito per ogni ciclo, anche se, a dir la verità, sono molti i medici italiani che non la considerano una terapia risolutiva contro sovrappeso e obesità.

    Il nostro consiglio, è quello di informarvi su pro e contro di questo tipo di tecnica dimagrante e sui possibili effetti collaterali con un bravo nutrizionista. I kg si perdono ma lo stesso risultato, non altrettanto velocemente, lo potreste raggiungere studiando su di voi una dieta equilibrata. Valutate, dunque, cosa preferite pensando sempre alla vostra salute.

    Dolcetto o scherzetto?