Smettere di fumare con i rimedi naturali si può, ad esempio usando i fiori di Bach

da , il

    Smettere di fumare fiori di Bach

    Smettere di fumare è un imperativo categorico se solo si ha un po’ a cuore la salute propria e di chi ci circonda. Il tabagismo, infatti, oltre ad essere un “vizio” piuttosto costoso, è soprattutto deleterio per il nostro organismo, specialmente se protratto per decine di anni. Malattie respiratorie, tumori (non solo a carico dei polmoni, ma per quanto riguarda le donne, ad esempio, anche al seno), invecchiamento precoce della pelle, ingiallimento dei denti e delle dita, alitosi… insomma, chi più ne ha, più ne metta. Non passa giorno che non si scoprano nuove “magagne” connesse con le sigarette, perché anche se i fumatori fanno finta di nulla, tabacco e nicotina sono dei veri e propri nemici della nostra salute.

    Per questo è importante decidere quanto prima di smettere, e avere la costanza di mantenere il buon proposito. Ci sono, in effetti, un po’ di “aiutini” che esistono proprio per dare una mano a dire basta alle “bionde”. Ad esempio prodotti farmacologici come i cerotti alla nicotina, oppure dispositivi come le sigarette elettroniche, oppure… i rimedi naturali, che sono anche meglio.

    Avete mai preso in considerazione i fiori di Bach? Li trovate comunemente in tutte le farmacie e parafarmacie sotto la dicitura di integratori alimentari, e tra questi, alcuni sono indicati anche per aiutare a smettere di fumare e, soprattutto, a non sentirne il bisogno. Ecco di seguito quelli che potete provare, naturalmente parlandone anche con il vostro medico e il farmacista di fiducia:

    • Agrimony, per contrastare la dipendenza dal tabacco e dalla nicotina
    • Walnut, per aiutare a superare le “crisi” di astinenza del primo periodo
    • Gentian, per contrastare la frustrazione e il pessimismo (e la convinzione di non riuscire)
    • Cherry Plum, che dà una mano a rompere con il comportamento compulsivo tipico del fumatore

    Non vi resta che provare, e comunque, non datevi mai per vinti, tentate e ritentate finché la “voglia” di accendervi una sigaretta non diventerà che un pallido ricordo.