Scegliere un idratante per la pelle: ecco come

da , il

    scegliere la crema idratante

    Sembra facile, andare in un supermercato, profumeria o farmacia e scegliere un idratante per la pelle, sia essa per il viso o per il corpo, ma non lo è. Pensiamo già alle aggressioni stagionali che la cute riceve dagli agenti esterni: d’estate la pelle suda, diventa maggiormente oleosa, è più sensibile ai raggi solari, mentre d’inverno è il vento con il freddo ad avere la meglio e provocare il peggio alla pelle. Senza pensare alle differenze tra le varie persone e al tipo di derma. Allora che fare? Attenersi a piccole regole prima di scegliere. Ecco quali.

    Va subito detto: secca o grassa, la pelle va comunque sempre idratata, a qualunque età. E’ la tipologia che cambia. Se si ha una pelle secca o addirittura con prurito, va utilizzata una crema densa, come se fosse un unguento, atta a bloccare la perdita di umidità. Le creme più sottili invece possono aiutare ad idratare la pelle normale. Le lozioni (più leggere) caratterizzate dall’acqua come ingrediente principale, sono particolarmente indicate per la pelle grassa. Lo “spessore” della crema dovrebbe essere valutato anche in base ad altri fattori: più pesante sul corpo e di notte e più leggera sul viso e di giorno. D’estate è sempre preferibile un prodotto più fluido.

    Bisogna poi prestare attenzione ad altri fattori, come quello di protezione solare, anche in inverno su volto; particolarmente buone le creme idratanti ricche di antiossidanti, come quelle al thé verde, camomilla, o melograno: gli aiutano a neutralizzare i radicali liberi, ovvero le molecole che distruggono le cellule della pelle. Per la pelle grassa o a rischio di acne si possono prediligere le creme agli alfa-idrossi-acidi, che sono anche antiaging e depurano la pelle, inoltre va preferito un idratante per il viso non comedogenico, ovvero che non ostruisca pericolosamente i pori.

    Per la pelle secca invece la crema idradante è preferibile se contiene acido ialuronico e dimeticone, che contribuiscono a mantenere la pelle idratata. Non guastano tra gli ingredienti neppure la glicerina, proteine ​​e urea che rilasciano acqua alla pelle. Per pelli sensibili vanno usati prodotti chairamente ipoallergenici. In caso di prurito persistente o eczema è invece oppportuno rivolgersi ad un dermatologo.