Salute: le inglesi la trascurano, ma spendono in bellezza

da , il

    salute e bellezza

    Se è vero che la bellezza nasce dalla salute, le donne inglesi non sono sulla strada giusta. Secondo un sondaggio commissionato dalla Benenden Helathcare Society, le signore in questione spenderebbero molto di più in in creme, maschere per il viso, trattamenti estetici vari, piuttosto che integratori o medicinali per mantenersi in salute. In particolare sono state intervistate circa 3000 donne di età compresa tra i 18 ed i 65 anni che hanno dichiarato di spendere in media 336 sterline l’anno per prodotti di bellezza, contro i 228 in vitamine e corsi di fitness.

    Diciamo che l’allarme dato, messa in questo modo sembra esagerato. Fare attività sportiva come sappiamo è alla base della salute e previene anche malattie come il cancro. Ed il fatto di non usufruire di troppe vitamine non depone certo a loro sfavore! Il problema riguarderebbe invece le motivazioni ed il resto dell’atteggiamento nel vivere quotidiano: il 40% delle intervistate ha dichiarato concretamente di badare molto più all’aspetto estetico che alla salute, mentre addirittura il 60% avrebbe raccontato di non seguire assolutamente uno stile di vita sano. La vera preoccupazione a sentire gli esperti è nella consapevolezza delle inglesi di contravvenire alle normali regole salutistiche ed al contempo non badarci affatto!

    Questo vale ad esempio anche per chi (19 su 100) ha confessato che pur di avere una linea invidiabile si sottopone a diete dimagranti ipocaloriche e prive delle norme nutritive di base, magari solo a base di verdure; molte fanno uso di lassativi e qualcuna avrebbe affermato di aver cominciato a fumare per bruciare qualche caloria in più (i neuroni come sono andati in fumo in questo caso?). Decisamente tra le suddite di sua maestà occorrerebbe una bella campagna informativa sui corretti stili di vita !