Salute dei bambini: mamme più attente se lavorano poco

da , il

    Mamma lavoratrice

    I bambini, come sappiamo, non hanno la capacità di autocontrollarsi: la presenza della madre aiuta, non solo a limitare le cattive abitudini, ma anche a trasmettere i valori di uno stile di vita sano. Non sorprendono dunque i risultati della ricerca del Murdoch Children’s Research Institute di Melbourne in Australia, per i quali le donne che lavorano meno hanno mediamente figli più sani e consapevoli. Una mamma con pochi impegni lavorati, magari con un contratto part-time, porta solo benefici alla salute del bambino.

    Grazie ai ricercatori australiani la tesi ha acquistato valore scientifico: due anni di indagine su quasi 5000 bambini in età prescolare. E’ emerso che i bambini seguiti dalle mamme che lavoravano di meno avevano molte meno probabilità di diventare obesi, rispetto ai figli di mamme più impegnate o di mamme casalinge. Per non correre il rischio di dare valutazioni errate, gli scienziati hanno preso in considerazione fattori importanti, come l’età e il peso dei genitori. D’altronde da genitore grassi è più facile che nasca un bambino con una maggiore predisposizione a ingrassare.

    Per quanto riguarda le mamme che lavorano a tempo pieno, il risultato della ricerca è presto spiegato. Non hanno il tempo di controllare i figlioletti, che possono riempirsi di cibo-spazzatura a piacimento. Le casalinghe invece sono probabilmente troppo amorevoli e accondiscendenti: permettono ai loro bambini di abusare di snack e merendine, presumendo di fare il loro bene. Evidentemente le madri più attente sono quelle che hanno trovato il compromesso tra ore trascorse a lavoro e ore trascorse insieme ai propri figli.

    Foto da:

    scfamilylife.files.wordpress.com