Rughe causate dall’uso dello smartphone: ecco perché

da , il

    rughe e smartphone

    Rughe d’espressione? Nulla di preoccupante, ma occorre prestare attenzione alla causa. Se siete “Smartphone addict“, ovvero se passate molto tempo a giocare con il piccolo cellulare multiattivo, è probabile che il vostro pur giovane viso sia caratterizzato dalle tradizionali rughette. Tra le sopracciglia, ma anche nel contorno occhi. Perché? Guardare in continuazione il mini-monitor e, peggio ancora, digitare messaggi attraverso le microscopiche lettere, provoca un aggrottamento della vista: l’occhio si posiziona per osservare meglio ed ecco che arrivano le antiestetiche rughe.

    A sottolineare il fatto, in seguito alla casistiche che si è trovato di fronte da un anno a questa parte, il dottor Jean-Louis Sebagh, famoso chirurgo plastico della city londinese, in un’intervista al Evening Standard: “Non è un fatto insolito, basta osservare il volto di chi utilizza troppo un Blackberry o un iPhone, ma è un problema che si può risolvere con delle semplici iniezioni di botox!”. Parola di chirurgo plastico che lo pratica ovviamente! E chi vorrebbe evitarlo? Io direi di non sforzare troppo la vista: è una cosa preziosa che va preservata, ma se proprio non sapete stare senza messaggini e mail, allora potrete semplicemente applicare delle creme idratanti, magari con un leggero massaggio locale che attiva anche la circolazione sanguigna del sotto-cute. Non dimenticate poi di sottoporvi a delle belle maschere per il viso, magari fatte in casa con prodotti naturali.

    E’ importante scegliere bene i cosmetici, ma soprattutto occorre ricordare che le rughe ed in generale i vari fenomeni dell’invecchiamento fisiologico, si possono prevenire con la sana alimentazione, magari ricca di antiossidanti. Di certo non possiamo consigliarvi di abbandonare il prezioso smartphone, ma qualche mail in meno potrebbe non guastare, in generale, rughe o meno. Se poi notate che l’aggrottamento delle ciglia e la messa a fuoco del monitor diventano frequenti, significa che è ora di sottoporsi ad una visita oculistica più che al botox.