Ritocchi estetici low cost: falso medico arrestato perché iniettava cemento

da , il

    ritocchi estetici cemento ron morris

    Al peggio non c’è mai fine, è così che si dice? E questa storia sui ritocchi estetici a basso costo la dice lunga sul fatto. E’ accaduto in Florida e, diciamolo subito, il falso medico Oneal Ron Morris, è stato arrestato. Non solo per esercizio abusivo della professione, ma anche e soprattutto per lesioni aggravate, visto che iniettava alle sue pazienti un mix di sostanze altamente pericolose per l’organismo umano: pensate ad un miscuglio di cemento, olio e sigillante per riparare pneumatici bucati. No, non è un esempio che rasenta la follia, ma proprio ciò che l’uomo utilizzava sulle sue pazienti, oltre che su se stesso a dir la verità!

    Il tutto per ritoccare un pochino gli zigomi, ma anche per rassodare i glutei! Il tutto a costi irrisori. Tra i casi denunciati, quello di Rajee Narinesingh ad esempio, transessuale di 48 anni, che proprio per gli zigomi ha subito gravi danni al volto. Una delle tante storie che stanno emergendo ora, ma il caso è stato scoperto grazie alla storia di una giovane ballerina che dopo il trattamento a base di cemento e sigillante iniettato sui fianchi da Morris ha cominciato a lamentare forti dolori. Il sedicente medico l’ha rassicurata spiegando che era normale e alla fine del ciclo di iniezioni (dunque varie sedute) sarebbero scomparsi. La ragazza ha proseguito, ma visto il peggiorare delle sue condizioni, la mamma l’ha condotta in ospedale, dove è stato scoperto il tutto. Da qui l’arresto dell’uomo e le sue foto segnaletiche diffuse dalla polizia di Miami che mostrano un corpo deforme. Morris, anch’ egli transessuale avrebbe iniettato il pericoloso mix tossico anche su se stesso provocandosi un fondoschiena dalle dimensioni spropositate.

    L’estetica e la chirurgia estetica vanno eseguite in strutture adeguate e personale preparato. Solo questi garantiscono materiali di qualità eccellente e non pericolosi per la salute. La cronaca ci racconta nel tempo storie di decessi per allergia a prodotti utilizzati o lesioni permanenti. Proprio nei giorni scorsi infine vi abbiamo parlato delle protesi al seno di silicone di scarsa qualità che in Francia hanno provocato la morte di due donne. Se proprio volete sottoporvi ad un intervento di chirurgia estetica ma non avete a disposizione molti soldi provate con i pagamenti rateizzati.

    Non fidatevi, care amiche di Pourfemme, di chi vi promette la bellezza e la giovinezza a basso costo. Il rischio in questo caso è sempre alto. Ed il consiglio va ovviamente anche e soprattutto alle giovanissime, come la malcapitata ballerina. Tra l’altro, pare che alla lunga, i ritocchi facciano “invecchiare” chi non ne ha bisogno. Vi sembra ancora necessario il ritocchino adesso?