Rimodella la silhouette in quattro settimane

da , il

    laserlipolisi

    Fa parte della schiera dei cosiddetti interventi da pausa pranzo, ovvero interventi di medicina estetica ambulatoriali, atraumatici e che consentono di ritornare alle normali attività immediatamente. Stiamo parlando del Laserlipolisi, o semplicemente laserlisi, una tecnica in grado di eliminare il grasso superfluo localizzato in punti strategici del corpo e di rimodellare la figura mediante l’utilizzo di energia laser. Le zone più frequentemente sede di adiposità localizzate sono i fianchi, la culotte de cheval, l’interno di cosce, braccia e ginocchia, il basso addome, il sottomento e la regione presacrale. Il grasso che si accumula in questi distretti è difficile da smaltire perché ha un metabolismo diverso che lo rende tenace anche a diete ed esercizio fisico.

    Il Laserlipolisi si adatta particolarmente a queste aree perché consente l’eliminazione dei cuscinetti adiposi e il rimodellamento degli eccessi di volume, è mininvasivo, efficace e veloce e consente di tornare alle normali attività immediatamente senza restrizioni.

    Anche se si tratta di un intervento veloce e poco invasivo, prima di decidere di sottoporsi al Laselipolisi è indispensabile una visita con il chirurgo per valutare consistenza ed elasticità della cute, l’entità, ampiezza, profondità e localizzazione dei cuscinetti adiposi, le aspettative della paziente e i risultati oggettivamente ottenibili.

    L’intervento in sé, che dura in tutto 20 minuti, si esegue in anestesia locale mediante una fibra ottica del diametro di un terzo di millimetro collegata a un laser Neodimio – Yag che lisa le cellule adipose che saranno poi riassorbite determinando la scomparsa del cuscinetto adiposo. Il metodo è atraumatico e se ben eseguito non dà luogo a ecchimosi. Il paziente lascia l’ambulatorio appena terminata la seduta e come unica indicazione dovrà portare un collant a compressione graduata o una guaina elastica per qualche giorno.

    Trascorsi i sette giorni come da indicazione, si possono togliere le calze o la guaina. Il risultato dell’intervento è apprezzabile dopo 3-4 settimane e diventa definitivo in otto settimane. E’ importante sottolineare che quando si parla di risultato definitivo si intende che il cuscinetto trattato non si riforma più, ma ovviamente un rilevante aumento di peso comporterà inevitabilmente un proporzionale aumento di volume anche dell’area trattata.