Rimedi naturali per l’eritema solare: quali sono i più efficaci?

L'eritema solare è un'infiammazione della pelle, che può manifestarsi durante, o dopo, eccessive esposizioni solari, più precisamente, all'esposizione ai raggi ultravioletti. La cute appare arrossata con diverse sensazioni di dolore, bruciore e prurito. Per fortuna, tanti sono i rimedi naturali che consentono di alleviare la sintomatologia in modo naturale ed efficace.

da , il

    Exclamation on a woman's shoulder indicating a skin warning

    Quali sono i più efficaci rimedi naturali per l’eritema solare?

    L’eritema solare altro non è che la classica scottatura causata da una prolungata, ed eccessiva, esposizione ai raggi del sole, in particolare ai suoi raggi ultravioletti, senza aver protetto la pelle esposta in modo adeguato. I suoi sintomi compaiono solitamente dopo 6-12 ore dall’esposizione e si manifestano generalmente con vescicole, bolle e/o delle papule sulla cute che provocano gran prurito, un’aumentata sensibilità al tatto e la conseguente secchezza con principi di esfoliazione. Un efficace modo per evitare l’eritema solare, oltre all’utilizzo di valide creme con protezione medio-alta, è preparare la pelle all’esposizione al sole. Se ciò non bastasse, è possibile ricorrere a diversi rimedi naturali davvero efficaci.

    Olio di riso

    olio di riso

    L’olio di riso è utilizzato nelle scottature solari per il suo elevato contenuto di gamma orizanolo, che grazie alla sua particolare struttura chimica, presenta una significativa attività antiossidante. Impiegato sulla pelle, è dimostrato che questo principio attivo possiede la capacità di schermare le radiazioni ultraviolette e di proteggere la cute dai danni solari.

    Olio di sesamo

    olio di sesamo

    L’olio di sesamo è particolarmente indicato per la formulazione di prodotti solari perché protegge dal sole filtrando il 30% dei raggi UV. Presenta ottime proprietà emollienti, antiossidanti e seborestitutive e viene assorbito facilmente da tutte le pelli, anche da quelle più grasse. Inoltre, è un eccipiente di largo uso in cosmetica e in farmacia e trova impiego soprattutto come componente lipidico per gli oleoliti.

    Gel d’aloe vera

    gel aloe vera

    Il gel estratto dalle foglie d’aloe vera, oltre a decongestionare il rossore e sfiammare la scottatura, promuove la rigenerazione dei tessuti e migliora l’idratazione cutanea. Normalmente viene utilizzato in fitoterapia come rimedio di pronto soccorso per ogni tipo di lesione della pelle.

    Olio di iperico

    olio di iperico

    Ricchissimo di betacarotene e flavonoidi, l’olio di iperico è un potente rimedio naturale per l’eritema solare. Va applicato direttamente sulle piaghe provocate da ustioni sulle quali è in grado di eliminare totalmente il dolore già dopo pochi minuti dall’applicazione e finché si terrà la zona coperta con olio di iperico il dolore non ricomparirà. Nelle ustioni di primo grado generalmente sono sufficienti un paio di applicazioni, per risolvere il problema.

    Calendula

    h

    La calendula è un ottimo rimedio contro l’eritema solare, arrossamenti da pannolino, lievi ustioni, reazioni allergiche ad agenti chimici. Grazie alle sue proprietà, la calendula svolge diverse azioni, tra cui quella emolliente, lenitiva, calmante, antinfiammatoria e cicatrizzante sulla pelle sensibile o irritata. Per queste virtù viene impiegata efficacemente per nutrire e idratare la cute secca, screpolata, delicata e arrossata. Inoltre, neutralizza le sostanze tossiche e velenose inoculate dalle punture d’insetti.

    Bicarbonato di sodio

    bicarbonato di sodio

    Per dare sollievo ai fastidiosi eritemi solari è consigliato il bicarbonato di sodio. Per utilizzarlo in modo efficace è possibile aggiungere due cucchiai nella vasca da bagno e immergersi all’interno per almeno 15 minuti. Non esagerare però col tempo, perché il prodotto potrebbe tendere a seccare la pelle.

    Patata

    Potato

    L’amido della patata dona un immediato sollievo per le scottature del sole. Tagliare a metà una patata e applicare la parte bagnata sulla zona sensibile e lasciarla agire per qualche minuto. Si può anche tagliare una fettina, applicarla sulla pelle e ricoprire con una garza, in modo che stia ferma. Cambiarla almeno 3-4 volte al giorno. Se si ha più pazienza, si può anche creare un frullato di patate e usarlo come se fosse una crema.

    Impacchi al latte

    impacco al latte

    Per alleviare il sintomo dell’eritema solare, è possibile utilizzare il latte creando degli impacchi con un panno pulito o una garza sterile. Lasciare agire il rimedio per il tempo necessario e ripetere l’operazione più volte durante la giornata.

    Yogurt bianco

    yogurt bianco

    Come emolliente naturale, lo yogurt bianco è ottimo contro l’eritema solare. Per sostituire il latte, è possibile usare lo yogurt versandolo con le mani direttamente sulla scottatura e lasciarlo agire per 15 minuti, quindi risciacquarlo. Questo trattamento può essere utilizzato più volte al giorno.

    Tè verde

    tè verde

    Per ottenere un sollievo rinfrescante dalla scottatura, applicare direttamente sulla pelle delle bustine di tè verde prima messe in infusione e poi lasciate raffreddare. Una volta raffreddatosi, si può aggiungere il tè ottenuto all’acqua della vasca per un bagno rigenerante, o applicarlo sulla pelle tramite delle spugnature utilizzando un panno o un piccolo asciugamano.

    Aceto di mele

    aceto di mele

    Il primo istinto quando si è vittima di un eritema solare è ovviamente quello di farsi un bel bagno o una doccia fredda, ed è sicuramente una buona idea perché si raffredda la parte dolorante ottenendo un certo sollievo. Ma ancora meglio se si utilizza dell’aceto di mele diluito nell’acqua della vasca per calmare la zona arrossata e dolorosa interessata dall’eritema.