Rimedi naturali contro la cellulite: l’acqua di cocco

da , il

    La cellulite è femmina, lo dicono le statistiche, otto donne su dieci, infatti, ne soffrono. La cellulite è un inestetismo molto fastidioso che colpisce non solo chi ha qualche chilo di troppo, ma anche le cosiddette magre non ne sono immuni. Può derivare da una predisposizione genetica, da una vita troppo sedentaria, da una dieta scorretta o anche dallo stress. Ma niente paura, ci pensa l’acqua di cocco: un integratore naturale dai super poteri che snellisce, depura e combatte lo stress, tutto in un solo colpo!

    L’acqua di cocco è un prezioso integratore naturale e si ricava dalla noce di cocco verde, che viene raccolta quando il frutto non è ancora maturo. L’acqua di cocco è una bevanda a basso contenuto calorico, quasi privo di grassi, a differenza del latte di cocco che, invece, è ipercalorico e si ottiene spremendo la polpa del frutto maturo.

    L’acqua di cocco è ricca di vitamine, enzimi e oligoelementi come il magnesio, potente antifame, il potassio, che aiuta a contrastare l’inestetismo della cellulite, e l’acido ialuronico in grado di stimolare il metabolismo.

    L’acqua di cocco, inoltre, ha poteri disintossicanti e depurativi. Bevuta quotidianamente ripulisce i reni, lo stomaco e l’intestino; contribuisce a conservare la naturale idratazione dei tessuti mantenendoli tonici e garantendo così una pelle giovane e luminosa.

    Grazie alla presenza di sali minerali e vitamine, l’acqua di cocco rinforza il sistema immunitario, ed è in grado di vincere lo stress e la debolezza.

    Basta un bicchiere al giorno, da assumere la mattina preferibilmente a digiuno e il pomeriggio. L’acqua di cocco si trova nei negozi di erboristeria, a volte anche abbinata ad altri succhi a base di frutta come papaia, mango, ananas e maracuja.

    Insomma, l’acqua di cocco non sarà di certo la bacchetta magica che farà sparire in un attimo la cellulite, ma è sicuramente un valido aiuto per ridurla e fare il pieno di energia.

    Di che cellulite sei?

    Domanda 1 di 9

    L'alimentazione che segui come potrebbe essere definita?

    Dolcetto o scherzetto?