Ricerca medica: parte la maratona Telethon

da , il

    telethon ricerca

    Parte domani e durerà fino al prossimo 19 dicembre la ventunesima edizione della maratona Telethon per la ricerca. Quest’anno l’obiettivo è ancora più ambizioso: il progetto attraverserà il palinsesto televisivo e radiofonico della Rai per superare il record di raccolta fondi raggiunto nel 2009 (31 milioni e 210mila euro). L’intero ricavato verrà investito nella ricerca scientifica contro le malattie genetiche: una condanna che spesso colpisce anche i bambini. L’iniziativa è stata presentata oggi davanti alla sede Rai di viale Mazzini, con lo slogan “Si può fare”.

    Durante la presentazione ufficiale, il presidente della fondazione Telethon Luca di Montezemolo ha lanciato un messaggio di speranza: “a 20 anni dalla sua nascita, Telethon ha sconfitto definitivamente una grave malattia: l’Ada-Scid ed è molto vicina al traguardo per un altro gruppo di patologie e, più in generale, sta spostando i suoi investimenti dallo studio delle cause alla sperimentazione delle terapie”. La generosità degli italiani è stata finalmente ripagata.

    Per ottenere i primi risultati tangibili, i ricercatori hanno lavorato anni e anni, ma l’hanno potuto fare solo grazie ai fondi stanziati dal progetto Telethon. Come ogni anno, si potrà partecipare alla raccolta fondi inviando un sms solidale al 45505 o chiamando da fisso lo stesso numero. “Aiutare Telethon è un dovere del servizio pubblico, spesso investito da critiche, ma senza il quale iniziative come questa non potrebbero esistere” ha spiegato il presidente Rai Paolo Garimberti. Noi invece vi ricordiamo che un messaggino inviato oggi è un investimento per il futuro: il nostro e quello dei nostri figli.

    Dolcetto o scherzetto?