Radioattività: Fazio rassicura sull’arrivo della nube tossica dal Giappone

da , il

    radioattività Fazio

    Il ministro della Salute Ferruccio Fazio, ha voluto rassicurare la popolazione sui rischi della nube tossica proveniente dal Giappone, che non rappresenta un pericolo per la salute. Tuttavia, il ministro, di fronte alla decisione del Governo di procedere ad una moratoria di 1 anno sul programma nucleare, ha espresso i suoi dubbi e la necessità di valutare interessi più complessi e non solo di natura economica. A suo parere, infatti, non è stata fatta una valutazione probabilistica del rischio adeguata.

    Il ministro Fazio ha spiegato che:

    Riflettere e andare avanti con una conoscenza sempre maggiore e una valutazione più attenta non può essere che positivo. Credo che sia una decisione opportuna prendere il tempo necessario per fare le valutazioni e credo che l’importanza nella vita è imparare dalle cose e riflettere quando accadono avvenimenti che ci portano a meditare.

    In merito all’eventuale arrivo delle correnti d’aria provenienti dal Giappone, il ministro della Salute, ha spiegato che non ci sono rischi e che se anche le correnti dovessero trasportare sull’Italia particelle radioattive dalla centrale nucleare di Fukushima, si tratterebbe comunque di quantità infinitesimali, così diluite da non rappresentare un reale rischio per la salute. Grazie all’ausilio di strumenti sofisticati di rilevazione, infatti, è emerso che si tratterebbe di valori davvero molto bassi, largamente inferiori alle dosi di radioattività naturale.

    Dunque, non ci sarebbe da preoccuparsi, sebbene l’emergenza nucleare, ci porti ad inevitabili domande sul nostro futuro e su quello del pianeta, che forse solo le energie rinnovabili sono in grado di garantire.