Psicologia: le buone azioni sono contagiose

da , il

    Le buone azioni sono contagiose, ma chi l’avrebbe mai detto? Una ricerca, condotta in laboratorio su un campione di persone ha dimostrato che le buone azioni sono come le ciliegie… l’una tira l’altra, certo a giudicare dal mondo in cui viviamo non si direbbe proprio, anche se io penso che ognuna debba guardare attorno a sè, vedere quello che fa lui in prima persona, per ricevere devi anche dare, altrimenti non funziona, no? Quindi prima di aspettarsi di ricevere sarebbe il caso di dare, forse in questo senso e con questo punto di partenza le buone azioni e le cose belle si potranno diffondere.

    La gentilezza, la generosità e la cooperazione sono eventi molto meno rari di quanto si pensi, in teoria un gruppo di persone potrebbero davvero far la differenza ed influenzare positivamente la popolazione, fantascienza? Chissà!

    La ricerca è stata condotta dai medici dell’University of California a San Diego e dell’ateneo di Harvard che sono James Fowler, dell’UC San Diego, e Nicholas Christakis di Harvard che hanno da poco pubblicato un libro che si intitola “Connected: The Surprising Power of Our Social Networks and How Thet Shape Our Lives” e che occupa prioprio di questo argomento.

    La ricerca ha spiegato che la generosità è contagiosa, esattamente come lo è l’egoismo. Ad alcune persone sono stati dati dei soldi che potevano usare loro stessi per il gioco, oppure cederli ad un compagno, è stato notato che chi viene aiutato tende a mostrarsi generoso con il prossimo, quindi chi riceve aiuto da aiuto e questo funziona anche tra perfetti sconosciuti!

    Fowler dichiara: “Benchè questa moltiplicazione nel mondo reale potrebbe essere più o meno elevata rispetto a quanto abbiamo verificato in laboratorio personalmente è molto eccitante apprendere che la gentilezza si diffonde fino a persone che non conosco e non ho mai incontrato“.

    Mi sembra bella questa prospettiva di vita, dato che costa ben poco lasciare il posto sull’autobus a qualcuno, raccogliere dei soldi caduti a qualcuno e restituirli, far passare alla cassa chi ha poche cose rispetto a noi, aiutare un’anziano a leggere un prezzo… insomma la bontà gira e prima o poi ritornerà anche a noi, basta che qualcuno inizi!

    Foto da:

    www.ruachtova.org www.onetickethub.com media.photobucket.com www.musingsofmissy.com blueprintministry.com thesmarterwallet.com www.womansday.com apolide.files.wordpress.com

    Dolcetto o scherzetto?