Prendersi cura di sé è importante, parola di Serena Autieri

da , il

    Serena Autieri salute

    Serena Autieri è un’attrice bella, vitale e impegnata, ma ha passato un periodo di stress molto duro, proprio a causa degli eccessivi impegni di lavoro e questo ha avuto delle ripercussioni anche sul suo fisico. Ecco perché ha colto l’occasione per rilasciare un’intervista al mensile Ok Salute, in cui ha raccontato la sua esperienza e come sia riuscita a recuperare l’equilibrio e la perfetta forma fisica, semplicemente ricominciando a prendersi cura di sé. Innanzi tutto partendo dall’alimentazione, che durante i periodi più intensi del suo lavoro era stata abbastanza sacrificata, con tutte le conseguenze del caso.

    “Per un certo periodo la tensione mi ha risucchiata in una brutta spirale – ha raccontato al giornale – Viaggiavo spesso per le promozioni e per le serate, passavo mesi lontano da casa, sui set dei film. Ma soprattutto facevo una vita irregolare: bevevo caffè su caffè, passavo la notte insonne, spesso saltavo i pasti. La prima colazione? Non esisteva. Il pranzo? In piedi, al bar, toast ingurgitato in cinque minuti. Frutta e verdura? Sparite dai miei menu. Arrivavo al weekend stravolta e l’unica cosa che riuscivo a fare era starmene accoccolata sul divano.

    Il fatto è che ho cominciato ad avere una serie di piccoli acciacchi: digerivo male, la pelle mi sembrava opaca, le gambe erano spesso pesanti, non riuscivo a dormire bene la notte e di giorno ero sempre stanca. A un certo punto ho messo a fuoco la situazione: stavo esagerando”. Così, la bella Serena decide di fare onore al suo nome e prendersi una pausa “rigenerante”. Ecco la ricetta che l’attrice ha trovato per recuperare in pieno il proprio benessere psicofisico, e che è anche un bel consiglio per tutte noi:

    “Mi sono messa di buona lena e ho cominciato a prendermi cura di me. La colazione, prima di tutto. La faccio a casa, seduta, con il giornale tra le mani o chiacchierando con mio marito. Pane e marmellata, con un po’ di frutta. E la giornata comincia come si deve. I caffè? Li ho ridotti: solo al mattino e una tazza al massimo. Al pomeriggio tè verde senza zucchero, tisane o infusi naturali. E una bottiglietta d’acqua sempre in borsa. (…) La sera mi impongo di mangiare un po’ di verdura.

    E siccome non ho modo di fare la spesa tutti i giorni mi sono abbonata a un servizio che ti porta carote, insalata e pomodori biologici direttamente a casa. (…) Poi, una piccola dose di carboidrati la sera: fa dormire meglio, dicono. Così, pian piano, anche il mio rapporto con il sonno è migliorato. (…) Mi sono anche impegnata sul fronte sport: io e il jogging siamo diventati una cosa sola. (…)

    Lo stress si è attenuato. Io ho ritrovato sonno, gambe leggere e pelle più bella. E sono più serena. Di nome e di fatto”. Non ne dubitiamo, cara Serena, e grazie per la bella testimonianza. A volte, per stare bene ed essere in forma, basta cambiare giusto qualche abitudine, e farlo con amore. Per noi stesse.