Per curare i disturbi respiratori dei bambini è nata a Bari la Clinica del Sale

da , il

    Clinica del sale Bari

    Tra i 3 e i 10 anni è frequente che i bambini soffrano di disturbi respiratori e patologie della gola e del naso. Il problema più diffuso è l’ipertrofia adenotonsillare ostruente, ovvero l’ingrossamento di tonsille e adenoidi che impediscono al piccolo di respirare e che diventano ricettacolo per infezioni ripetute, ma vi sono anche riniti allergiche e forme asmatiche a creare disagi in tanti bimbi. In genere i pediatri consigliano, in casi di problemi alle vie respiratorie, di “fare mare”, ovvero trascorrere le vacanze estive, se possibile, in località marine in cui vi sia una elevata concentrazione di iodio, che aiuta proprio a combattere queste patologie.

    Tuttavia, trascorrere del tempo al mare non è sempre possibile, e certamente non lo è per periodi molto lunghi, pensiamo solo ai bimbi di città. Senza contare che i benefici sono possibili solo durante la bella stagione, e il resto dell’anno? Ebbene per ovviare a questi inconvenienti e offrire una esposizione “marina” ideale in tutte le stagioni, presso il Policlinico Universitario di Bari, Reparto di Otorinolaringoiatria, è sorta una “Clinica del Sale”. Di cosa si tratta?

    Sostanzialmente di una grande sala, denominata Aerosal, che è interamente ricoperta di salgemma ipoallergenico a bassa concentrazione batterica, con tasso di umidità oscillante tra il 40 e il 60% e una temperatura media tra i 18 e i 24 gradi. I bambini possono trovare nella sala anche giochi e intrattenimenti, in modo che ogni seduta (di mezzora), possa essere quanto mai piacevole.

    Respirando la salsedine, chiamiamola così, presente nella stanza, i piccoli pazienti accumulano tanto iodio quanto ne assumerebbero trascorrendo 3 giornate intense al mare. Il tutto in modo “pulito”. Davvero un’idea geniale! La Clinica del Sale rientra in un progetto di monitoraggio a cui si aggiungerà presto anche il San Raffaele di Milano che (sotto la nuova gestione, evidentemente), aprirà a sua volta una Aerosal ma per curare psoriasi e malattie della pelle.