Per combattere le rughe basta il proprio sangue arricchito di piastrine

da , il

    rughe sangue piastrine

    Combattere le rughe con sangue arricchito di piastrine. L’idea fa un po senso eppure si tratta di una metodica che all’estero viene molto utilizzata in quanto considerata naturale e biocompatibile al 100%. Come funziona? Prima di tutto è necessario sottolineare che va fatta in un centro medico sicuro e con strumentazioni certificate che garantiscano igiene ed impossibilità di trasmissioni ematiche da un paziente all’altro!

    Basta un prelievo di 30ml di sangue che viene poi centrifugato in un apposito macchinario. Separati i vari elementi che compongono il sangue, la parte ricca di piastrine viene re-iniettata sulla zona da trattare con piccoli iniezioni, tipiche degli altri trattamenti estetici come il botulino o la mesoterapia. Un’altra parte viene trasformata in un gel da applicare sulla zona estetica come maschera, che facilita ulteriormente la rigenerazione cutanea. Le piastrine sono costituite da potenti fattori di crescita in grado di stimolare la produzione di alcune sostanze che si perdono col passare degli anni (il collagene ad esempio) provocando rughe e cedimenti della cute. In questo modo si ottiene dunque nel giro di poche settimane un rinvigorimento naturale e mirato.

    Questa tecnica non si usa solo per le rughe del viso, ma anche per il collo ed il décolleté, le smagliature, le occhiaie, le cicatrici dell’acne e per la caduta dei capelli. In realtà è una metodica che mutua dalla terapia anche di alcune malattie, sfruttando lo stesso principio di capacità rigenerativa dei tessuti, tipica delle piastrine. Gli effetti collaterali sono quelli tipici dei trattamenti iniettivi (rossore, gonfiore, possibili lividi), che scompaiono in poche ore; non c’è reazione allergica perché si inietta il sangue della paziente e l’effetto si vede nel giro di poche settimane per cominciare a scomparire dopo tre mesi. Il trattamento dura dai 45 ai 60 minuti ed è quindi ripetibile nel tempo.

    Tra le controindicazioni: difetti di coagulazione del sangue come in caso di trombocitopenia o problemi di circolazione o comunque malattie del sangue di vario tipo. Anche per questo motivo è importante assicurarsi che il medico estetico che pratica tale metodica sia un serio professionista.

    Dolcetto o scherzetto?