Pelle secca viso: rimedi e cause

da , il

    idratazione pelle del viso

    Avere la pelle secca, screpolata, non è sempre un piacere. Laddove infatti tiene lontani brufoli e punti neri dal viso, favorisce al contrario la comparsa di rughe ed altri inestetismi. Senza parlare del prurito che si sviluppa su tutto il corpo, visto che in genere chi ha la pelle del viso secca, la ha anche altrove. In particolare però sul volto, la cute secca “tira”in modo fastidioso ed anche il trucco può soffrirne. Le cause sono diverse e dunque diversi sono anche i rimedi, cosmetici e naturali da utilizzare. Scopriamoli insieme nel dettaglio.

    Pelle secca: le cause

    La pelle diventa secca, disidratata, sfittica, quando diminuisce il suo contenuto d’acqua e si perde la normale idratazione. I motivi per cui questo accade sono diversi: tra questi il freddo ed il vento, tipici dell’inverno, ma anche la sudorazione e l’esposizione al sole in estate. Nella stagione invernale in particolare balza subito agli occhi che le basse temperature seccano ed irritano la nostra cute, specie quella esposta, come nel caso del viso. La causa sta nella fisiologica vasocostrizione dell’organismo che quindi provoca un rallentamento dei normali processi rigenerativi, come la produzione del film idrolipidico capace di trattenere l’acqua: dunque una maggiore sensibilità. Gli stessi danni si hanno a causa dei frequenti lavaggi e dell’utilizzo di saponi troppo aggressivi e cosmetici sbagliati (in ogni stagione). La pelle si secca anche in seguito ad alcune malattie, come quelle della tiroide o semplicemente in caso di dermatite atopica o psoriasi. Anche l’uso di farmaci, quali il cortisone o quelli per la chemioterapia in caso di tumori, può provocare questi effetti. La cute tendente alla secchezza dipende però anche e soprattutto da fattori ereditari, genetici. L’età rappresenta infine un’aggravante: neonati e persone anziane hanno la pelle più secca. E allora cosa fare senza spendere una fortuna in prodotti cosmetici?

    Pelle secca: i rimedi naturali

    Per eliminare la pelle secca è importante partire da piccole accortezze: in pratica vanno escluse tutte quelle cause che si possono eliminare con semplicità, come l’uso di detergenti aggressivi ad esempio. Si possono poi utilizzare prodotti naturali idratanti. L’olio di cocco ad esempio è un ottimo idratante. Esattamente come l’olio di Argan. Anche l’olio extravergine d’oliva è perfetto, così come il miele, utile sia a livello alimentare che da usare come maschera per il viso. Il rimedio naturale per eccellenza è comunque quello di uno stile di vita sano, curato: corretta alimentazione, no al fumo di sigaretta e agli alcolici, una sana attività sportiva che ossigeni cuore, polmoni e pelle.

    Pelle secca e maschere per il viso

    In commercio esistono veramente molti buoni prodotti atti a curare la pelle secca del viso (ma anche del corpo). Certo è che spesso si tratta di cosmetici molto onerosi e non adatti a tutte le tasche. Volete allora provare delle maschere per il viso idratanti e naturali? Basta aprire la dispensa in cucina per preparane di ottime anche in casa. Avete del miele ad esempio? Basta applicarlo per soli 30 minuti sul viso e poi sciacquarlo via. Un pochino più complicato, ma comunque fattibile, può essere la preparazione di una speciale maschera detergente ed idratntesempre a base di prodotti naturali: yogurt, avena e limone insieme. I primi due depurano ed idratano mentre il limone chiude i pori. Una pelle ben idratata ha meno tendenza alle rughe e l’aspetto generale è più piacevole e sano. Provare per credere.

    Pelle secca e alimentazione

    Per contrastare questo antiestetico disturbo, dovuto alla mancanza di idratazione della pelle è opportuno bere molta acqua! Nulla di più semplice. In più, ci si può aiutare con l’assunzione di frutta e verdura, ricche di liquidi e sostanze antiossidanti. Per la bellezza della pelle (e non solo) vanno preferiti alimenti ricchi di vitamina A e vitamina E, ma anche di grassi benevoli, come quelli contenuti nella frutta secca (noci e mandorle), senza abusare nelle quantità (per non ingrassare, in genre bastano 3-5 noci al giorno).

    Pelle secca e prurito

    La pelle secca, soprattutto sul corpo è una vera angoscia perché oltre tutto, questa condizione della cute è può provocare prurito: gambe ed avambracci in primis sono le zone più povere di ghiandole sebacee. Ed è per questo che necessitano di una idratazione importante e costante, onde evitare anche l’antiestetico squamarsi della cute. In farmacia o anche in erboristeria e profumeria si possono trovare prodotti cosmetici adeguati. Il nostro consiglio però, se il prurito è piuttosto importante è quello di rivolgersi ad un dermatologo che con un’analisi specifica possa indicare il cosmetico migliore del caso.

    Pelle secca in gravidanza

    Un particolare prurito si sviluppa poi sulla pancia durante la gravidanza perché la pelle si tira per fare spazio all’addome che cresce, ma in questo periodo la pelle si fa particolarmente secca, a causa di fisiologici cambiamenti ormonali (non a caso anche chi ha la pelle grassa durante la gestazione può avere dei miglioramenti). Onde evitare che si formino smagliature, soprattutto in questo periodo la pelle va idratata. Essenzialmente con prodotti naturali. In commercio esistono numerosi prodotti, ma il più apprezzato è sicuramente l’olio di mandorle. Al naturale non ha un odore che risulta piacevole a tutti, ma si può trovare anche abbinato ad altre sostanze idratanti ed emollienti dal profumo più gradevole.

    Foto: Daniela Vladimirova per Flickr