NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Papaya fermentata: a cosa serve e perchè fa bene

Papaya fermentata: a cosa serve e perchè fa bene

La papaya è un importante alleato della nostra salute e della nostra bellezza

da in Alimentazione, Rimedi naturali
Ultimo aggiornamento:
    Papaya fermentata: a cosa serve e perchè fa bene

    La papaya fermentata è un integratore alimentare, ma a cosa serve? E perchè fa bene? Diventata popolare soprattutto con la scoperta della sua caratteristica di essere un anti-aging, apporta anche molti benefici a tutto il corpo. Una particolare forma di assunzione della papaya è quella fermentata, la quale contiene la polpa, i semi, la buccia e le foglie dei frutti maturi ma ancora verdi, quando si ottengono maggiori principi attivi ed enzimi.

    Originaria dall’America Centrale, ma coltivata anche nella nostra Sicilia, la papaya è apprezzata per il suo gusto dolce, ma anche e soprattutto per i suoi benefici a livello della salute. Da secoli viene utilizzata per la sua ricchezza di sostanze nutritive, ed è stata importata dai grandi esploratori come Cristoforo Colombo e Marco Polo, che ne scoprirono le qualità durante le loro spedizioni. Proprio a Cristoforo Colombo si deve il soprannome “frutto degli angeli”, probabilmente dovuto alla bontà della sua polpa.

    La papaya è un frutto molto utilizzato nella cosmetica grazie al suo contenuto di Vitamina A, C ed E, beta carotene, flavonoidi e altri aminoacidi essenziali, che hanno la facoltà di migliorare la qualità della pelle, ma anche dei capelli e delle unghie. Antiaging, esfoliante, coadiuvante per il trattamento dell’acne e delle macchie della pelle, e ottima alleata per combattere lesioni e rossori e quindi in casi di irritazione cutanea.
    Potete utilizzarla fresca anche per fare una maschera di bellezza antirughe frullandone la polpa e lasciandola su viso e collo per mezz’ora per poi risciacquarla con acqua. Mescolando la polpa della papaya con sale grosso, olio di oliva e miele diventa invece uno scrub rigenerante per il corpo. Un buon detergente viso si ottiene con la papaya e il succo di un arancia da applicare con movimenti circolari sul viso lasciando risposare il composto per qualche minuto per poi risciacquarlo con acqua.

    La papaya è benefica per la salute perchè contiene una gran quantità di minerali, vitamine, antiossidanti ed enzimi importanti per la vitalità del nostro corpo.
    La papaina è l’enzima più importante contenuto sia nel frutto che nelle sue foglie, e ha la proprietà di migliorare la digestione. Il consumo di papaya è infatti consigliato dopo pasti pesanti, o ricchi di proteine e di lipidi.
    Le grandi quantità di vitamina C in essa contenute aiutano a prevenire malattie come lo scorbuto.

    Forte anche la presenza di potassio, magnesio e calcio che aiutano a prevenire l’osteoporosi, diventando quindi un’alleata delle donne in età di menopausa.
    I suoi carotenoidi proteggono le cellule dai radicali liberi responsabili dell’invecchiamento e delle patologie cellulari, mentre i flavonoidi aiutano la circolazione del sangue.
    Il consumo di papaya è anche indicato per purificare l’organismo, perché essa stimola l’eliminazione e lo smaltimento delle sostanze di scarto effettuando la pulizia dell’intestino.
    Per il suo contenuto di ferro, la papaya può essere usata per trattare l’anemia sideropenica, e uno studio pubblicato su Archives of Ophthalmology ha anche dimostrato che il consumo quotidiano di papaia può ridurre il rischio di degenerazione maculare età-correlata, che è la prima causa di riduzione della vista negli anziani.
    Pensate che i vantaggi siano finiti qui? No, perchè la papaya ha anche il potere di abbassare la glicemia, ed è quindi indicata per i diabetici.
    E i semi di papaya? Come per la polpa e per le foglie, anche i semi sono un potente aiuto per la salute, perchè anch’essi sono ricchi di flavonoidi e polifenoli.
    Tutti questi benefici ci inducono quindi a pensare che consumare papaya faccia effettivamente molto bene alla nostra salute.

    Purtroppo non è sempre facile avere il frutto fresco della papaya a disposizione, ed è per questo che in commercio viene venduta la papaya fermentata, un integratore naturale che mantiene tutte le proprietà del frutto fresco. Per un’azione antiossidante se ne consiglia un utilizzo giornaliero per 2-3 mesi, per contrastare lo stress e migliorare la concentrazione fisica e mentale va assunta per 4-5 giorni continuando per 1 mese in minori quantità. Per aiutare le naturali difese dell’organismo va assunta tutti i giorni per almeno 1 mese.

    Un prodotto che abbiamo visto possedere notevoli virtù, ma si raccomanda di rispettare il dosaggio consigliato, e di non assumere la papaya fermentata in gravidanza, durante l’allattamento, se si utilizzano farmaci anticoagulanti, e se si soffre di malattie gastrointestinali.
    Da segnalare anche che secondo alcuni studi scientifici, l’utilizzo prolungato di semi di papaya potrebbe portare a infertilità maschile, però reversibile.

    914

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneRimedi naturali
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI