Ovaio policistico: sintomi e cure

Ovaio policistico: sintomi e cure
da in Ginecologia, Malattie, anomalie mestruazioni, Ovaio Policistico
Ultimo aggiornamento:

    Ovaio policistico sintomi cure

    L’ovaio policistico (o PCOS oppure sindrome dell’ovaio policistico o micropolicistico) rappresenta la causa più frequente dell’infertilità femminile, caratterizzata dalla mancanza di ovulazione (infertilità anovulatoria). E’ una patologia ancora ampiamente sconosciuta: non se ne conoscono le cause precise ed anche la sua definizione è ancora in discussione. Per questo motivo è difficile capire anche quante donne ne sono affette. Si stima comunque che l’ovaio policistico interessi fino al 10% delle donne tra i 18 ed i 44 anni. E’ così definito perché all’interno delle ovaie spesso si individuano delle cisti, ma non sempre.

    Molte donne scoprono di avere l’ovaio policistico, solo quando cercano una gravidanza e non riescono ad averla. Non esistono dunque dei sintomi evidenti, bensì un quadro sintomatico compatibile con questa patologia. Da qui l’infertilità, un ciclo mestruale irregolare che può comportare mancanza o eccessiva frequenza di mestruazioni, mancanza di ovulazione nonostante la presenza di perdite di sangue, un ciclo mestruale doloroso. Altri sintomi possono essere presenti già in età adolescenziale, come la pelle molto grassa ed un’acne grave, o una peluria eccessiva. L’acne grave può manifestarsi anche in età adulta. Uno studio recente ha evidenziato come le donne colpite da ovaio policistico siano più soggette ad obesità, sindrome metabolica, diabete, sindrome delle apnee ostruttive ed insulino-resistenza.

    Fortunatamente la sindrome dell’ovaio policistico è curabile. Spesso, basta un nuovo stile di vita corretto, per risolvere molti sintomi come l’obesità, il diabete, l’insulino resistenza ecc. Dimagrire aiuta anche a ripristinare in alcuni casi l’ovulazione. Per curare l’acne e l’irsutismo ci sono creme e farmaci specifici, ma da sempre la terapia più utilizzata è la pillola anticoncezionale, capace di regolarizzare il ciclo mestruale risolvendo i vari sintomi a questo legati, acne ed irsutismo compresi. Anche le donne che vogliono una gravidanza, possono trovare giovamento da questa terapia ormonale che va fatta sotto la guida di un ginecologo esperto. Al contempo si usano farmaci specifici per aiutare le donne affette da Ovaio policistico ad avere una gravidanza: sono la metformina ed il clomifene, che possono portare però a gravidanze multiple. In alternativa si usano le gonadotropine o la fecondazione assistita.

    Per approfondire alcune di queste tematiche leggete di seguito:

    Pillola contraccettiva: dopo sospensione nessun ritardo di gravidanza
    Polimenorrea: ciclo mestruale irregolare
    Amenorrea primaria, quando il ciclo non arriva
    La pillola anticoncezionale protegge la nostra salute

    560

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GinecologiaMalattieanomalie mestruazioniOvaio Policistico

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI