Osteopenia: cause, sintomi e cure

da , il

    osteopenia cause e sintomi

    Osteopenia, una malattia delle ossa che predispone al rischio di comparsa di un’altra patologia ossea pericolosa, l’osteoporosi. Di cosa si tratta davvero? Quali sono le cause e i sintomi? Ecco un po’ di informazioni utili, una sorta di identikit dell’osteopenia, completo di cause, sintomi e possibili cure.

    Di cosa si tratta

    L’osteopenia è una malattia caratterizzata dalla riduzione della massa ossea, legata a una densità minerale decisamente inferiore rispetto ai valori normali di riferimento. Cioè nelle ossa c’è una concentrazione di sostanze minerali, come calcio e fosfati, sotto i livelli considerati normali. Si può presentare in diverse versioni: l’osteopenia porotica, legata ad alterazioni ormonali, è la forma più comune, seguita da l’osteopenia malacica e displasica. Una malattia che può essere considerata un precursore dell’osteoporosi se non trattata e tenuta sotto controllo.

    Le cause

    Più che vere e proprie cause conclamate, quando si tratta di osteopenia esiste una lista nutrita di possibili fattori di rischio, di condizioni e pessime abitudini che aumentano le probabilità di comparsa della malattia. Innanzitutto la menopausa, complici gli squilibri ormonali. Tra gli altri fattori di rischio ci sono: l’abuso di alcol, il tabagismo, la denutrizione, l’anoressia, l’alimentazione povera di calcio.

    I sintomi

    Se nella maggior parte dei casi l’osteopenia è una condizione asintomatica, che si diagnostica per caso, durante esami di routine o check up generici, è possibile che con il passare del tempo si presentino alcuni sintomi. Dolori ossei, per esempio, ma anche crampi agli arti inferiori, debolezza e stanchezza sono i sintomi più frequenti. La diagnosi dell’osteopenia è affidata solitamente a un esame specifico e strumentale, la Moc, la mineralometria ossea computerizzata.

    Le cure possibili

    In caso di osteopenia non esistono terapie risolutive vere e proprie. Esistono, però, trattamenti utili per tenere sotto controllo la malattia da abbinare a stili di vita e corrette abitudini quotidiane per evitarne la progressione e la degenerazione in osteoporosi. In particolare, se le cure ormonali sono consigliate, previa prescrizione medica, solo in casi specifici, soprattutto quando l’osteopenia è legata alla menopausa, alcuni accorgimenti alimentari e di stile di vita sono validi per tutti. L’alimentazione dovrebbe essere salutare, equilibrata e ricca di calcio e vitamina D, preziosi alleati della salute delle ossa. Inoltre, è preferibile dedicare almeno due o tre ore ogni settimana a un po’ di attività fisica moderata.