Obesità: vuole diventare la donna più grassa del mondo

da , il

    obesità donna simpson

    Arrivare a 450 chili, ovvero diventare la donna più grassa del mondo ed entrare nel Guinness dei primati. Ci sono delle notizie che mi sconvolgono e questa che sto per raccontarvi è una di quelle. Si tratta della storia di Donna Simpson, una signora di poco più di 40 anni, che sta facendo di tutto per ingrassare in maniera smodata e pericolosa. Il suo più grande desiderio è arrivare al peso di mille libbre (per l’appunto 450 kg). Attualmente ne pesa più di 600. Ha due figli, uno di 14 anni avuto da un primo matrimonio ed una bimba di tre anni, nata dalla relazione col suo attuale compagno, conosciuto tramite una chat per donne obese.

    Sia ben chiaro, lei è felice della sua obesità, visto che vuole aumentarla. Non si può neppure parlare di una semplice bulimia (benché di semplice in questa patologia non c’è nulla). Afferma di lottare contro gli stereotipi negativi che riguardano le persone obese (e di questo non è possibili fargliene delle colpe): si dichiara “l’avvocato del movimento di accettazione del grasso” e indica come ridicole le persone che mangiano e poi si sentono in colpa (comprensibile, anche questo). Donna Simpson ha un grande seguito: un sito internet a suo nome caratterizzato da migliaia di contatti di fan, più o meno fetish del grasso, che vogliono osservarla mentre mangia a dismisura o vive la sua quotidianità: per farlo pagano anche 12 dollari. Il suo grasso è diventato una fonte di guadagno impressionante.

    La sua storia col cibo ed i chili in eccesso inizia dall’infanzia: a 9 anni pesava già 83 chili (187 libbre). A 11 anni il primo tentativo da parte dei genitori di metterla a dieta, anche con l’ausilio dei farmaci, ma non ha funzionato. Solo con l’adolescenza e su sua scelta è riuscita a dimagrire, arrivando ai 70 chili. E’ già entrata nel Guinness World Records tre anni fa quando ha dato alla luce la sua bimba: un taglio cesareo ed una equipe di trenta persone per assistere lei, la partoriente più pesante al mondo. Al momento pesava 532 libbre (241 kg). Da lì l’obiettivo 1000. In gravidanza Donna ha sviluppato diabete ed ipertensione e c’è da dire che nelle sue condizioni e con la sua alimentazione diventa un caso altrettanto da record: come non è stata colpita prima da queste patologie? E’ criticata da medici e società scientifiche per il suo comportamento alimentare che la mette a rischio di vita, ma a lei sembra non importare.

    Forse il suo è un desiderio compulsivo, una scusa per compiacere la sua bulimia senza limiti, un tentativo disperato di attirare l’attenzione, o forse non c’è nulla di patologico, ma solo una grande accettazione di sé. Un suo pasto quotidiano supera le 12.000 calorie. Il suo pranzo di Natale è stato di oltre 30.000. C’è convinzione nelle sue scelte e nelle sue parole. Ma è sempre una mamma che sta tentando il suicidio. Patologica o meno è un’egoista, potrebbe lasciare soli i suoi figli. Come non ricordare il caso drammatico di Sharon, che con i suoi 285 chili, era la donna più grassa d’Inghilterra?