Nuovo contraccettivo digitale sottopelle

da , il

    Contraccettivo digitale sottocutaneo

    Nuovo contraccettivo digitale sottopelle in arrivo, entro il 2018, per rendere anche la contraccezione hi-tech e a portata di tutte e, soprattutto, di telecomando. Tutta questione di alta tecnologia, sviluppata da un team di ricercatori del prestigioso MIT, Massachussetts Institute of Technology, con il sostegno, altrettanto eccellente, di Bill Gates: si tratta di un dispositivo sottocutaneo, dalle dimensioni ridotte che può assicurare la funzione anticoncezionale per ben 16 anni.

    Un minuscolo chip sottocutaneo, che non raggiunge i 2 cm, che viene innestato sotto pelle e garantisce l’efficacia anticoncezionale per circa 16 anni. Durata massima, ma non necessaria, ovviamente. Il contraccettivo digitale può essere controllato dall’interessata, così come il rilascio, in piccole dosi, dell’ormone levongestrel, con l’aiuto di un telecomando. Grazie al telecomando si può attivare o disattivare il contraccettivo a piacere, per regolarne la funzione contraccettiva.

    Attualmente si tratta di teoria o poco più, ma l’anno prossimo sono già previste delle sperimentazioni cliniche negli Stati Uniti e, secondo gli esperti, il contraccettivo digitale di nuova generazione potrebbe essere messo in commercio entro il 2018 con un prezzo competitivo, almeno secondo le prime stime e le dichiarazioni del suo inventore. Presto, quindi, le donne potranno avere a disposizione un nuovo metodo di contraccezione, che potrebbe avere meno controindicazioni, effetti collaterali e rischi del previsto.

    SCOPRI TUTTI I CONTRACCETTIVI FEMMINILI