Nefrite: i sintomi e la cura dell’infiammazione dei reni

Tra le malattie che colpiscono i reni, la nefrite è una delle più diffuse, ed è l'infiammazione di uno o di entrambi di essi

da , il

    Nefrite: i sintomi e la cura dell’infiammazione dei reni

    La nefrite è un’infiammazione dei reni, dovuta il più delle volte a germi di malattia infettiva. I reni sono una coppia di organi molto importanti all’interno del corpo umano, necessari per garantire la vita e la salute, che si occupano principalmente della disintossicazione del sangue e svolgono una funzione di filtro. E’ interessante sapere che nelle 24 ore i reni depurano il sangue dalle scorie per ben 300 volte.

    I vari tipi di nefrite

    La più comune forma di nefrite è la pielonefrite, che è causata da batteri provenienti dalle feci che si introducono nell’orifizio urinario a causa del movimento sbagliato nella pulizia, e successivamente nei reni, e che causano una infiammazione del tessuto connettivo interstiziale e della mucosa del bacinetto renale. Esiste poi una nefrite causata da batteri streptococchici chiamata glomerulonefrite che ha origine da un’infezione della gola e interessa in modo elettivo i glomeruli renali. La nefrite interstiziale sono provocate da microrganismi di vario tipo e anche da sostanze tossiche e dall’uso prolungato di alcuni farmaci come gli analgesici. Esiste poi la nefrite ereditaria, e altri tipi causate da infezioni delle valvole cardiache.

    I sintomi

    I sintomi della nefrite variano a seconda del tipo: la pielonefrite presenta febbre e dolore percepito nella parte bassa della schiena, ma anche incontinenza urinaria e il colore rossastro e torbido dell’urina. Nel caso di infezione grave si ha anche nausea, vomito e mal di testa. In caso di glomerulonefrite si prova stanchezza, febbre e pressione alta. In caso di complicazioni si verificano edemi, ossia gonfiori visibili intorno al viso, agli occhi e alle gambe, e l’urina è torbida e rossastra. Alle volte la sintomatologia è invece più blanda, in quanto si verifica solo la presenza di albumina e globuli rosse nelle urine.

    Le cause

    Come abbiamo visto, la nefrite può essere causata da molte condizioni diverse, e tendono ad essere diverse negli adulti e nei bambini. Nei bambini è spesso causata dal batterio streptococco che porta alla glomerulonefrite. Spesso la causa può poi essere data da una reazione immunitaria anomala, da un’infiammazione dei vasi sanguigni, dalla polmonite, da ascessi, o dall’epatite.

    Le cure

    Il trattamento della nefrite dipende dal tipo e dalla causa della condizione. La cura delle nefriti varia da caso a caso, e l’obiettivo è di ridurre l’infiammazione e di limitare i danni ai reni. Generalmente le terapie si basano sulla somministrazione di antibiotici, steroidi o di farmaci immunosoppressori, e sulla correzione chirurgica per rimuovere eventuali ostacoli al deflusso urinario. Nei casi più gravi si rende necessaria la dialisi renale o il trapianto di rene.

    L’alimentazione da adottare

    Uno studio della Columbia University ha evidenziato che la dieta mediterranea ha portato ad una riduzione del 50% del rischio di insorgenza di nefrite cronica e una diminuzione del 42% di sviluppare un declino rapido della funzionalità renale nei soggetti coinvolti nello studio. Un regime alimentare caratterizzato da un maggior consumo di frutta, verdura, pesce, legumi e una riduzione del consumo di carne rossa, dolci e prodotti trasformati a livello industriale riduce drasticamente il rischio di sviluppare una malattia renale.