Mozzarella blu: stavolta in una scuola elementare

da , il

    mozzarella blu genova

    Mozzarella blu: stavolta lo scandalo alimentare si è manifestato presso la scuola elementare Brignale Sale di Genova. Nel corso del pranzo, alla mensa dei bambini, sono state distribuite le mozzarelle dall’ormai tristemente “classico” colore blu. Ovviamente non si trattava di un gioco dei Puffi, ma di un’anomalia nei latticini. Prontamente le maestre hanno impedito ai bambini l’ingestione di tali prodotti potenzialmente nocivi e richiesto i doverosi controlli delle Asl. Il fatto è avvenuto il 9 Marzo scorso, ma solo ieri ne è stata data la notizia.

    Le autorità comunali che gestiscono le mense scolastiche sembra abbiano sdrammatizzato sottolineando che come sempre, si tratterà di mozzarelle il cui colore è stato alterato a causa della presenza di batteri o muffe innocue. Forse è vero, ma sarebbero stati dei bambini a testare la nocività eventuale. E da madre non accetterei tali risposte. La colpa non è loro ovviamente. Sono i controlli sanitari a monte che non funzionano, come denunciava un’inchiesta poco più di un mese fa proprio sulle mozzarelle blu: 7 latticini italiani su 10 erano risultati infetti. La cosa grave è questa, ancora una volta abbiamo la sensazione che non ci sia un adeguato controllo sulla salute pubblica.

    Dolcetto o scherzetto?