Metabolismo: un aiuto dalla betulla

da , il

    dimagrire con la betulla

    La betulla stimola il metabolismo, combattendo così l’obesità e il diabete. La notizia arriva da una ricerca dello Shanghai Institutes for Biological Sciences, in Cina, coordinata dal dottor Bao-Liang Song e pubblicata su “Cell Metabolism”. Il merito sarebbe tutto della betulina, principio attivo presente nella corteccia della betulla. Gli esperti, infatti, hanno testato le virtù benefiche di questa pianta su un gruppo di cavie da laboratorio alimentate per un mese e mezzo con una dieta alimentare ricca di grassi.

    I topi, sono stati divisi in 2 gruppi, e solo il primo ha ricevuto un’integrazione di betulina. Dall’esito dell’esperimento così è emerso come il primo gruppo di topi fosse ingrassato di meno rispetto ai topi del gruppo di controllo.

    Gli studiosi, perciò sono convinti che il principio attivo estratto dalla pianta di betulla abbia aiutato a ridurre l’assorbimento dei grassi in eccesso, migliorando anche i livelli di insulina nell’organismo. I topi del primo gruppo, inoltre, mostravano un livello minore di grassi nel sangue e una riduzione del colesterolo.

    Secondo gli esperti, la betulina potrebbe essere impiegata efficacemente contro le malattie metaboliche, in primis il diabete. La betulla, infatti, viene già utilizzata in fitoterapia, soprattutto per la sua capacità di alzare i livelli di colesterolo buono. La betulla viene assunta anche sotto forma di tisana, favorisce, infatti, la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, poiché agisce sui reni per regolare lo scambio sodio-potassio.

    Per gli stessi motivi, la betulla è consigliata anche come rimedio curativo contro l’inestetismo della cellulite e dell’acne.

    Dolcetto o scherzetto?