Meno stress per chi dorme sul lato sinistro del letto

da , il

    Meno stress dormire lato sinistro

    Sembra proprio che la parte fortunata del letto sia la sinistra. Stress, ansia, malumore… sensazioni sgradevoli al nostro risveglio potrebbero essere cancellate come per magia solo e semplicemente scegliendo di dormire i nostri beati sonni sul lato sinistro del letto (matrimoniale, naturalmente). Insomma, che siate single o in coppia, e volete vivere serene, per quanto possibile, lasciate “sguarnita” la parte destra del vostro letto, anche se è quella più vicina alla finestra, anche se vi piace di più, perché il vostro benessere generale ne guadagnerà.

    La curiosa conclusione spetta ai promotori di un sondaggio condotto per conto di una nota catena di alberghi (la Premier Inn), britannica, che ha rilevato come il 25% del campione che si dichiarava più ottimista e sereno (in generale, per quanto atteneva a tutti gli aspetti della vita), apparteneva proprio alla categoria dei “dormienti” a sinistra, contro il 18% dei fautori della “pars dextera”.

    Un caso? Secondo i curatori dell’indagine no, affatto. Stando alle percentuali, chi dorme a sinistra risulta più calmo e più fiducioso, ad esempio rispetto al proprio compagno che dorma a destra. Veniamo al lavoro, chi predilige il lato sinistro ha un miglior rapporto con i colleghi di lavoro (che è sempre una buona cosa) e quindi in genere lavora anche meglio, ma chi dorme a destra guadagna di più (almeno un “lato” positivo doveva pur esserci!).

    Ecco come ha commentato il risultato del sondaggio la Presidente della Premier Inn, Claire High: “La ricerca indica chiaramente uno schema dietro alla parte del letto in cui si dorme e l’umore in cui ci si sveglia”. Ergo, per combattere lo stress della vita moderna, tutti a “sinistra”! Parlando di letti, s’intende.

    Dolcetto o scherzetto?