Malattie respiratorie: rinforzare le difese immunitarie

da , il

    Negli ultimi anni le malattie respiratorie sono aumentate a dismisura, sia l’asma allergica che le rinocongiuntiviti, questo è spesso associato ad influenze abbastanza intense aggravate proprio da queste complicanze respirartorie. Sulla rivista scientifica Allergy and Asthma Proceedings, organo ufficiale della società degli allergologi americani, un medico italiano ha spiegato che per combattere le malattie respiratorie è molto utile stimolare il sistema immunitario, soprattutto per i bambini che soffrono di infezioni respiratorie ricorrenti.

    Nell’utimo decennio i casi di asma, allergia, disturbi respiratori e rinite allergica sono aumentati sensibilmente, è stato riscontrato che l’asma ad oggi interessa il 9,3 per cento dei bambini di 6-7 anni e il 10,3 per cento degli adolescenti di 13-14 anni.

    Alessandro Fiocchi, allergologo, direttore della divisione di pediatria dell’ospedale Macedonio Melloni di Milano, intervenendo a Venezia al congresso internazionale dell’Eaaci ha dichiarato: “L’inquinamento è uno dei responsabili di questo fenomeno. Le allergie nei bambini si accompagnano sempre a lievi deficit delle difese immunitarie che reagiscono in modo talora insufficiente all’incontro con una sostanza estranea. Anche se non gravi questi deficit favoriscono le infezioni respiratorie, quindi anche la temuta pandemia influenzale“.

    Foto da:

    www.phsneb.org www.topnews.in inails.files.wordpress.com delitelifesolutions.files.wordpress.com www.lifedynamix.com blogs.mirror.co.uk www.optimistlab.com www.nhs.uk