Malattie respiratorie: le fibre fanno bene ai polmoni

da , il

    Sia che fumiate, sia che non fumiate, sappiate che le fibre possono aiutarvi a proteggere i polmoni e a prevenire la comparsa di alcune malattie respiratorie. Lo ha rivelato uno studio sviluppato dalla dottoressa Raphaelle Varraso del French national health institute. Ai fini della ricerca più di 100mila americani, tra uomini e donne, hanno palesato le loro abitudini alimentari compilando una serie di questionari sull’argomento. In seguito gli studiosi hanno analizzato quantità e derivazione (cereali, frutta, etc.) delle fibre assunte da ogni esaminato.

    E’ emerso che, a prescindere dagli altri fattori (età, sesso, fumo), chi non seguiva una dieta ricca di fibre aveva il triplo delle possibilità di ammalarsi di una malattia dei polmoni. In particolare lo studio ha confermato che l’assunzione regolare di fibre può ridurre sensibilmente il rischio di contrarre la broncopneumopatia cronica ostruttiva. Quest’ultima è una patologia cronica dell’apparato respiratorio, provoca un’ostruzione irreversibile delle vie aeree, fino a ridurre drasticamente la capacità respiratoria di chi ne affetto.

    La dottoressa Varraso conferma “i nostri risultati dimostrano, per la prima volta, che mangiare molte fibre protegge i nostri polmoni da seri problemi e che quelle più vantaggiose sono quelle presenti nei cereali”.

    Abbiamo già parlato in passato delle proprietà protettive delle fibre, ma da oggi avremo un buon motivo per introdurle nella nostra dieta quotidiana. Pane e pasta integrali rappresentano l’aternativa migliore per ogni salutista che si rispetti. Non vi piacciono? Sul mercato ci sono tante marche di pasta, vi assicuro che hanno anche sapori diversi: assaggiandole tutte troverete certamente quella che fa per voi!

    Foto da:

    www.topnews.in www.womansday.com a.abcnews.com www.med.monash.edu.au