Malattie in gravidanza: il diabete gestazionale

da , il

    La gravidanza è un momento magico della vita di una donna ma a volte può avere delle complicazioni, le più diffuse malattie della gravidanza sono l’ipertensione e il diabete gestazionale, oggi ci occupiamo di questa seconda patologia, vedremo i rischi, gli esami da fare e cosa comporta per la donna e per il feto.

    Dato che dell’ipertensione ce ne siamo già occupate, oggi vediamo cos’è il diabete gestazionale.

    Il pancreas regola il metabolismo degli zuccheri nel sangue tramite due ormoni che sono il glucagone e l’insulina, il glucagone fa aumentare il tasso di zuccheri, l’insulina al contrario lo fa abbassare, in questa persona sana questo equilibrio viene mantenuto dosando i due ormoni.

    Durante la gravidanza, gli ormoni propri della gravidanza possono contrastare la produzione di insulina nelle donne soggette a diabete, ed è proprio in questi casi che si parla di diabete gestazionale. Questa malattia è propria della gravidanza e dopo il parto guarisce anche se può lasciare, nei soggetti a rischio, una predisposizione del 30-60% di ammalarsi di diabete negli anni successivi. Il sovrappeso, uno stile di vita non sano ed errate abitudini alimentari possono essere considerati fattori di rischio e complicare ulteriormente la situazione.

    Per il feto prima e per il bambino poi non ci sono problemi di beccarsi il diabete. Ovviamente è una malattia che va curata perchè il diabete è una malattia subdola che in casi gravi può sfociare direttamente nel coma epatico. La cosa buona è che in gravidanza più che mai, una donna è sotto controllo, quindi le probabilità di non accorgersene sono davvero infinitesimali.

    Gli esami che si devono fare nei casi di sospetto diabete gestazionale sono:

    • esame delle urine
    • ecografia
    • glicemia basale
    • minicurva glicemica
    • profilo glicemico

    Dolcetto o scherzetto?