Malattie: gli uomini si lamentano più delle donne

da , il

    Uomo con febbre

    Altro che machi: quando gli uomini si ammalano non solo si lamentano più delle donne, ma in qualche modo tornano bambini, arrivando ad aggravare i sintomi pur di farsi coccolare dalle proprie compagne. Se fino a ieri poteva essere solo una “calunnia” delle donne, o uno spunto per comiche in stile Geppi Cucciari, da oggi la tesi ha assunto valore scientifico. Come? Grazie all’indagine che l’organizzazione britannica Engage Mutual ha effettuato su un campione di tremila persone.

    Il coordinatore dello studio, Karl Elliot, spiega “Gli uomini sono stati soggetti nel tempo a una certa pubblicità ostile che li ha bollati di soffrire influenza maschile”. Uno spot evidentemente più che meritato, visto che di norma i maschi non perdono occasione per ostentare i sintomi della malattia che li affligge, con il solo obiettivo di attirare l’attenzione delle partner.

    Fortunatamente, però, gli uomini si ammalano meno spesso, in un rapporto di 5 volte l’anno contro 7. Ma Elliot rincara la dose “Si ammaleranno anche meno delle donne ma quando succede si preoccupano che le loro compagne se ne accorgano e soddisfino il loro bisogno di attenzioni”.

    Insomma, questa ricerca sembra proprio voler smascherare i maschietti fino in fondo e dare modo alle signore di dire “io l’ho sempre detto”. Prima di parlare, però, sappiate che anche voi donne non ne siete uscite illese: dall’indagine è emerso che siete molto polemiche nel quotidiano per il vostro stato di salute complessivo. Come pentole di fagioli sempre in ebollizione, pronte a fare a gara per chi ha più acciacchi. E io, da uomo, l’ho sempre detto!

    Foto da:

    us.123rf.com