Mal di schiena: nuove prospettive chirurgiche

da , il

    Mal di schiena e chirurgia

    Il mal di schiena colpisce circa 15 milioni di italiani ogni anno. Una persona su tre è costretta a sospendere ogni attività quotidiana: anche e soprattutto il lavoro, con i costi sociali che ne conseguono. Ma quello che a noi premono sono i problemi per la salute: il dolore in alcuni casi può diventare cronico ed insopportabile, inibendo anche la vita sociale. Un’ernia del disco o una protusione, possono proibire anche di prendere in braccio un neonato o di guidare. Conosco chi si è rovinata le vacanze, rimanendo bloccata con la schiena sollevando una valigia vuota, o peggio, chi non riesce neppure a stare sdraiato dalla sofferenza.

    Da qui, una serie di terapie farmacologiche perfettamente inutili o comunque che risolvono il sintomo al momento, ma non definitivamente il problema. Poi il ricorso ad indagini diagnostiche e la ricerca spasmodica del giusto fisioterapista.

    “Spesso si innescano meccanismi esagerati : troppi esami diagnostici ed interventi chirurgici inutili per il mal di schiena” –ha dichiarato il prof. Franco Postacchini, presidente della Società italiana di chirurgia vertebebrale-Gruppo italiano scoliosi (Gis), durante il seminario “La nuova frontiera della chirurgia vertebrale percutanea”, che si è svolto a Roma, alla Biblioteca del Senato.

    Di contro però il timore di sottoporsi ad un intervento chirurgico alla colonna vertebrale, costringe, molti di quelli che ne hanno bisogno veramente, a stare lontano dalla sala operatoria.

    Pensiamo alle odissee di chi ha un’ernia del disco, o una frattura vertebrale. Con la chirurgia tradizionale i rischi sono ancora molti e lungo e doloroso è il post-operatorio. Con le nuove tecniche percutanee mininvasive, tutto è molto più semplice e rapido, con minor costi di sofferenza e tempi di recupero per il paziente oltre che per il servizio sanitario nazionale.

    Quale allora il limite? E’ una tecnica ancora poco conosciuta e diffusa, praticata solo in centri specializzati!