Mal di pancia: cause e rimedi

da , il

    Mal di pancia cause e rimedi

    Il dolore addominale, o mal di pancia, come comunemente viene definito, è una condizione sintomatica che può avere cause assolutamente svariate e non sempre relative a patologie a carico degli organi dell’addome. Infatti alcune condizioni morbose che interessano polmoni o cuore si manifestano proprio con dolori “di riflesso” alla pancia, disorientandoci. Il mal di pancia però, sia nei bambini che negli adulti, statisticamente è più legato a malattie o irritazioni degli organi della digestione, come lo stomaco, l’intestino, il fegato, e nelle donne molto di frequente ha a che vedere con problematiche di tipo ginecologico, anche transitorie. Un mal di stomaco persistente può essere sintomo di gastrite, il classico mal di pancia con fitte e crampi può invece dipendere dalla sindrome del colon irritabile, o da fenomeni di meteorismo.

    Insomma, tante e diverse cause che possiamo a grandi linee dividere tra mal di pancia di origine non addominale, e mal di pancia legato a disturbi dell’addome superiore o inferiore.

    Mal di pancia: cause extra addominali

    Il mal di pancia, o stomaco, può non derivare direttamente dagli organi interni presenti nel nostro addome. Ecco qualche possibile causa extra addominale del mal di pancia:

    • Infezioni polmonari, tra cui polmonite e pleurite
    • Infarto del miocardio (sintomi)
    • Embolia polmonare

    In particolare i disturbi al cuore possono facilmente essere confusi con problemi allo stomaco, quindi nelle persone a rischio sarebbe sempre meglio non sottovalutare il dolore e procedere ad una visita dl proprio medico.

    Mal di pancia addome superiore: cause

    Veniamo alle possibili affezioni relative alla porzione superiore dell’addome, che possono irradiarsi fino alla pancia:

    • Gastrite
    • Esofagite
    • Duodenite e gastroduodenite
    • Ulcera peptica e duodenale
    • Reflusso gastroesofageo
    • Pancreatite
    • Epatite
    • Calcoli della colecisti
    • Colite (anche se interessa la porzione finale dell’intestino, questa fastidiosa sindrome produce un dolore che si irraggia fino alla bocca dello stomaco e alla schiena)
    • Tumore del fegato (epatoma), del pancreas e dello stomaco, colangiocarcinoma (tumore delle vie biliari), linfoma (tumore ai linfonodi)

    Mal di pancia addome inferiore: cause

    Tra le cause più frequenti – e in genere anche le meno preoccupanti – del mal di pancia, ci sono i disturbi funzionali dell’addome, collegati, spesso e volentieri, con le sempre più diffuse intolleranze e allergie alimentari, ecco le principali:

    • Dispepsia (difficoltà digestive che non hanno vere cause fisiologiche ma che spesso sono legate ad una condizione di stress)
    • Sindrome del colon irritabile (collegato proprio con i movimenti peristaltici dell’intestino)
    • Meteorismo
    • Intolleranza al lattosio (in questo caso il mal di pancia è associato a diarrea)
    • Celiachia e intolleranza al glutine (due sindromi diverse con sintomi simili)

    Mal di pancia acuto: cause

    Quando il mal di pancia è forte e acuto, può essere determinato da infiammazioni addominali o delle vie urinarie di varia natura, ad esempio:

    • Appendicite
    • Calcoli renali
    • Colite o morbo di Chron in fase acuta e diverticolite (infiammazione dei diverticoli del colon)
    • Occlusione intestinale
    • Tumore al colon
    • Tumori al rene o alla vescica

    Mal di pancia: cause ginecologiche

    Per quanto riguarda il mal di pancia nelle donne, esso può essere legato al ciclo, o a problematiche ginecologiche. Discorso a parte si deve fare per il mal di pancia in gravidanza, determinato dalla pressione del feto sugli organi della digestione. Anche il mal di pancia legato alla nausea, in questo caso non deve destare preoccupazione. Ma veniamo alle possibili cause ginecologiche del mal di pancia:

    Mal di pancia : rimedi

    I rimedi del mal di pancia dipendono dalle cause, che, come abbiamo visto, sono svariatissime. In linea generale un mal di pancia acuto, con febbre e diarrea o vomito, deve indurre a chiamare il medico, perché potrebbe essere sintomo di una banale influenza, come di una pancreatite o appendicite, ben più serie. Se il dolore addominale è legato all’alimentazione, ad una cattiva digestione, se si associa a stipsi, bruciori di stomaco, a gonfiori e meteorismo, allora è lecito pensare a problemi infiammatori tra cui colite e gastrite, ma anche ad una condizione di stress cronico che andrebbe affrontato per evitare guai peggiori. La cosa migliore è quella di parlare al proprio medico del dolore addominale di cui si soffre, cercando di essere quanto più precisi possibile nella descrizione dei sintomi, e sottoporsi agli eventuali esami necessari per sondare la situazione.

    Dolcetto o scherzetto?