Longevità: esame del sangue ci dirà quanto vivremo

da , il

    Invecchiamento esame sangue

    La longevità, ovvero il “pacchetto” di anni di vita assegnato a tutti noi è scritto nel DNA, e presto lo potremo conoscere attraverso un semplice esame del sangue. Un kit per effettuare un test genetico sarà infatti presto acquistabile in farmacia, ed una volta fatto, avremo una “predizione” sulle nostre aspettative di vita. Vi sono venuti i brividi? A me un po’ sì quando ho letto di questa novità. In realtà, la lunghezza della nostra vita non è certo solo determinata dai cromosmi, ma sicuramente il fattore genetico è, direi, fondamentale.

    Ma veniamo al fatto, la notizia ci proviene dal quotidiano britannico The Indipendent, e non a caso, visto che il test sarà proprio in vendita in Inghilterra, a breve. Per “calcolare” (senza considerare le altre variabili, però) quanto ci resta da vivere, l’esame prenderà in considerazione, anzi misurerà la lunghezza dei telomeri, le porzioni terminali dei nostri cromosomi, dalla quale si può stabilire con buona precisione la velocità dell’invecchiamento dell’organismo.

    Noi non dovremo fare altro che mandare il nostro campione di sangue ad un laboratorio, che poi provvederà a spedirci “la sentenza”. Il tutto per 500€, più o meno. Ora, permettetemi un semplice e umile domanda: cui prodest? Ovvero, a chi giova un test del genere? Potesse aiutare a vivere meglio gli anni che restano, sarebbe anche interessante come punto di riferimento.

    Invece, mi pare che potrebbe essere utile solo alle aziende farmaceutiche (perché, naturalmente, appurato che stiamo invecchiando troppo rapidamente, ci affanneremo ad acquistare prodotti e farmaci per recuperare vitalità) e alle Agenzie assicurative. Voi, cosa ne pensate, lo acquisterste, il test per sapere quanti anni di vita vi restano?