Lo stress da lavoro colpisce di più chi svolge la propria attività in casa

da , il

    Stress lavoro casa

    Parrebbe un controsenso, e invece, secondo un sondaggio lo stress da lavoro colpisce in misura maggiore chi svolge la sua attività professionale tra le “confortevoli” mura domestiche rispetto a tutti coloro che devono uscire di casa alla mattina per recarsi in ufficio. In effetti è curioso, a ben pensarci, perché sembrerebbe molto più semplice poter smaltire il proprio lavoro casa, scegliendo gli orari, senza essere costretti a relazionarsi con colleghi molesti o antipatici, senza rischi di mobbing, liberi dal traffico cittadino e dalla necessità di abbigliarsi in modo inappuntabile. E invece, proprio questo corollario, sarebbe una vera e propria salvezza dai conflitti che nascono quando si rimane nel proprio ambiente domestico.

    Questo perché secondo quanto rilevato da un’indagine del Rensselaer Polytechnic Institute di New York, che ha visto coinvolti 300 lavoratori di una grande società informatica, lavorare a casa significa automaticamente mescolare problemi professionali con problemi familiari, raddoppiando, pertanto, i livelli di stress. I risultati del sondaggio hanno rivelato che:

    “Le richieste di famiglia e lavoro confliggevano provocando quasi un esaurimento nervoso in molti casi. Quasi 4 lavoratori su 5 denunciavano poi di essere stressati e quelli che avevano già un alto livello di conflitto tra famiglia e lavoro, peggioravano la loro condizione quando lavoravano da casa”, ha spiegato il coordinatore della ricerca, Tim Gold.

    Sempre secondo le analisi degli studiosi, il telelavoro, che appunto si sta diffondendo sempre di più e che permette alle aziende di ridurre i costi facendo smaltire i lavoro direttamente dal pc di casa dei proprio dipendenti, sarebbe di beneficio solo a chi, tra le mura domestiche, non ha nessun tipo di conflitto.

    In pratica, “scappare” in ufficio permetterebbe anche di allontanarsi, per qualche ora, dalla zona “calda” dei conflitti, e impedirebbe di sovrapporre gli inconvenienti e le responsabilità lavorative con quelle domestiche. In definitiva, però, ogni situazione lavorativa comporta un minimo di stress, la cosa fondamentale sarebbe amare la propria professione, e anche il proprio ambiente familiare. In questo modo, tutto si supera…