Lo sbiancamento dei denti può portare sensibilità al caldo e freddo

da , il

    Sbiancamento-denti-sensibili

    Lo sbiancamento dei denti? Una tecnica da tempo in voga che migliora il sorriso e con esso l’autostima. Diverse sono le metodiche: denti bianchi e brillanti si possono ottenere sia con metodi naturali e casalinghi che con una o più sedute dal dentista. Attenzione però agli effetti collaterali, primo fra tutti quello dell’aumento della sensibilità al caldo e al freddo dei denti.

    Che fare allora? Rinunciare ai denti bianchi? Assolutamente no, ma l’importante è esserne informati e valutare il tutto con il proprio igienista dentale. Non si conosce bene la causa della sensibilizzazione dovuta allo sbiancamento dei denti, anche se sembra avere una parte preponderante la presenza (tra gli ingredienti più usati) del perossido: questo sembra agire direttamente sul nervo del dente. In generale occorre attenersi alle indicazioni dell’odontoiatra o della casa produttrice del ritrovato sbiancante ed anche con i “rimedi naturali” e fai-da-te non bisogna abusare.

    L’errore più comune è eccedere nel numero delle applicazioni, sperando in un risultato più netto e rapido. Di contro, potrà essere utile distanziarle le applicazioni, per ridurre il sintomo. Evitare di utilizzare prodotti con alto contenuto di perossido (basta al massimo un 6-10%)e nel contempo, in fase sintomatica, evitare le bevande ed i cibi troppo freddi o caldi. Dentifrici o collutorio al fluoro aiutano a contrastare i sintomi, come pure uno spazzolino con setole morbide.

    E’ buona norma comunque parlare della sensibilità ai denti che si è sviluppata, con il proprio dentista: prima di tutto perché grazie ad una visita accurata potrebbe verificare che il dolore è dato da altri fattori (magari la presenza di una gengivite, del tartaro da togliere con una pulizia dei denti, ecc), oppure perché potrebbe consigliarvi un prodotto desensibilizzante. Non dimenticate però: l’abuso di prodotti sbiancanti può non solo rendere i denti molto sensibili ma addirittura danneggiarli. Il costo dello sbiancamento dei denti da mettere in conto non deve essere quello della sofferenza.