Lizzie Velasquez, la donna più magra del mondo

da , il

    Lizzie Velasquez

    Una ragazza di 24 anni, alta 1,57 metri che pesa 27 chilogrammi: Lizzie Velasquez è la donna più magra del mondo. Non si tratta del risultato di diete ferree e sconsiderate, di disordini alimentari o di anoressia, tutt’altro. Lizzie è affetta da una malattia rarissima, la sindrome di De Barsy, che oltre al suo conta due soli altri casi nel mondo. Una patologia che impedisce al suo corpo di accumulare e conservare il grasso e che costringe la giovane statunitense a ingerire cibo in continuazione, ogni 15 minuti, circa 60 volte ogni giorno, per poter sopravvivere.

    Il suo corpo, per colpa di questa terribile patologia genetica, i cui contorni non sono ancora completamente chiari, non riesce a immagazzinare il grasso ingerito. Per questo motivo, è necessario un continuo apporto di cibo e calorie per sopravvivere; Lizzie mangia circa 60 volte al giorno, per un totale di apporto calorico che va dalle 5mila alle 8mila calorie giornaliere. Una magrezza estrema, ma non solo. Lizzie ha anche problemi di vista: è completamente cieca dall’occhio destro.

    Una malattia terribile, che però non ha tolto a Lizzie il sorriso, la voglia di vivere e di stare bene con se stessa, con il suo corpo, nonostante le enormi difficoltà. Una ragazza dal carattere tosto e dalla volontà ferrea: Lizzie ha scritto due libri, uno dei quali è intitolato “Bellissima”, ha aperto un sito internet, un canale Youtube e presenzia a numerose conferenze in qualità di speaker motivazionale. Parla della sua malattia, della sua vita, delle sue difficoltà e della sua voglia di farcela, ma anche di tematiche importanti come il bullismo, che l’ha colpita in prima persona, sia durante l’adolescenza sia negli ultimi anni.

    Lizzie, la donna più magra del mondo, ma soprattutto una ragazza forte e determinata da cui prendere esempio, da ammirare e da cui trarre un’ispirazione positiva.

    Dolcetto o scherzetto?