Le erbe medicinali antinfiammatorie, cosa sono e come funzionano [FOTO]

da , il

    Parliamo di proprietà medicinali e soprattutto, antinfiammatorie, delle erbe, quindi di fitoterapia. Sono diverse le piante considerate curative, la maggior parte delle quali note fin dall’antichità. Prima, infatti, che subentrasse l’industria chimica e la farmacologia sintetica come la conosciamo oggi, praticamente tutti i malanni venivano curati utilizzando sostanze già presenti in natura, quindi alimenti, piante, derivati animali e anche minerali, da cui venivano estratte polveri, preparati decotti e infusi. Il farmacista era, infatti, innanzi tutto un profondo conoscitore delle piante, delle loro virtù benefiche, ma anche “malefiche”, naturalmente.

    Ma forse non molti sanno che anche alla base della farmacologia moderna, esistono principi attivi sintetizzati proprio dalle piante. E’ il caso dell’aspirina, uno dei più comuni ed efficaci antinfiammatori e analgesici, la cui formula nacque dalla sintesi dell’acido acetilsalicilico, ovvero, una sostanza che ci proviene dal salice.

    Pensate che già i greci, ai tempi del medico Ippocrate (quello del famoso “giuramento”, padre della Medicina occidentale) erano a conoscenza delle proprietà di una polvere amara estratta dalla corteccia del salice che somministrata alle persone febbricitanti ne abbassava la temperatura corporea e ne alleviava i dolori. Sono diverse le erbe medicinali apprezzate proprio per le loro qualità antinfiammatorie, tutte le possiamo trovare in erboristeria tranquillamente sotto forma di perle, capsule, polveri, Oli Essenziali ecc. Vediamone alcune e come agiscono.

    Erbe medicinali antinfiammatorie: l’Achillea

    L’Achillea è un’erba dalle molte virtù. Calma il dolore dei crampi mestruali, stimola la digestione, decongestiona le gengive (ottima per degli sciacqui), è antispastica, depurativa e agisce, appunto, come antinfiammatorio sotto forma di infuso.

    Erbe medicinali antinfiammatorie: l’Echinacea

    L’Echinacea è una pianta che agisce come ottimo antinfiammatorio delle vie respiratorie e dell’area uro-genitale. E’ anche considerata un anti-cancro, antibatterico, e sotto forma di impacco è eccellente per curare l’herpes labiale, essendo anche un antivirale.

    Erbe medicinali antinfiammatorie: l’Iperico

    L’ iperico è una bellissima pianta dai fiori gialli, ottima per lenire le infiammazioni cutanee, le bruciature, gli eritemi solari, sotto forma di olio, mentre le perle sono un ottimo antinfiammatorio delle vie urinarie, quindi in caso di cistiti può essere un coadiuvante delle terapie tradizionali. Inoltre, è anche un antidepressivo.

    Erbe medicinali antinfiammatorie: la Malva

    La malva è davvero una pianta erbacea benedetta, piena di proprietà. Antinfiammatorio naturale per: disturbi alle vie respiratorie, alle vie urinarie, allo stomaco (calma i bruciori della gastrite), aiuta contro la tosse e infine, sotto forma di impacco, cura le infiammazioni agli occhi.

    Erbe medicinali antinfiammatorie: Il Ribes nero

    Il ribes nero è un arbusto dai caratteristici frutti , usati anche nella preparazione di dolci e marmellate. Gli estratti della pianta, però, sono molto utili contro le infiammazioni dell’apparato digestivo e delle vie respiratorie, inoltre sono benefici nei casi di diarrea.

    Erbe medicinali antinfiammatorie: Il Pungitopo

    Il pungitopo, classico arbusto dalle bacche rosse, usato per le decorazioni natalizie, nasconde tante ottime proprietà. Ad esempio, è efficace per i problemi di circolazione, specie degli arti inferiori, combatte le varici e le emorroidi e ha, in generale, virtù antinfiammatorie.

    Erbe medicinali antinfiammatorie: l’Artiglio del Diavolo

    L’artiglio del diavolo è un ottimo antinfiammatorio e calmante nei casi di artrosi e artriti, ma anche in caso di infiammazioni gengivali, di cui calma anche il dolore.

    Per approfondire il discorso sulle proprietà medicinali delle erbe, leggete anche:

    I benefici per la salute dei semi di lino

    Dall’erboristeria arriva un rimedio naturale contro il morbo di Parkinson

    Medicinali vegetali tradizionali: la nuova direttiva europea

    Erboristeria: le proprietà della borsa del pastore

    Mal di gola: la malva come rimedio naturale

    Dolcetto o scherzetto?