Le donne brutte sono a rischio estinzione

da , il

    Le donne brutte sono a rischio estinzione

    L’evoluzione ha agito molto sulla bellezza, in particolare su quella femminile, con il passare dei secoli la donna è diventata sempre più bella, lineamenti regolari, corpo proporzionato… tutto questo è stato possibile grazie alla selezione naturale.

    La selezione naturale è l’evento più crudele e definitivo che esiste, che governa il mondo praticamente da sempre, è per colpa/merito sua che ci adattiamo al mondo, che le specie viventi che non riescono a stare al passo con i cambiamenti non resistono e vanno in estinzione.

    Anche per l’uomo la natura non ha fatto sconti, pare infatti che le donne brutte abbiano una percentuale inferiore di fare figli, questo accade perchè l’attrazione sessuale verso le donne brutte è inferiore del 16% rispetto a quelle belle. Detto così sembra crudele ma è vero, è quello che accade, certo guardandoci attorno non si può vedere questa cosa ma da una prospettiva molto più ampia, diaciamo nel loro di qualche secolo è un fenomeno che si può facilmente notare.

    Le donne belle inspiegabilmente hanno più figlie femmine che a loro volta sono carine… Io non so se è davvero così, a Londra nella University of Helsinki i dati raccolti hanno portato a questi risultati. Satoshi Kanazawa, a capo della ricerca, ha dichiarato: “L’attrattiva fisica e’ una caratteristica molto ereditabile, che aumenta sproporzionalmente il successo riproduttivo delle figlie molto piu’ di quello dei figli. Se i genitori piu’ attraenti hanno piu’ figlie e se l’attrattiva fisica e’ ereditaria ne consegue logicamente che le donne nel corso di molte generazioni sono diventate gradualmente piu’ attraenti fisicamente, in media, rispetto agli uomini“.