Le donne affette da depressione hanno un rischio maggiore di ictus

da , il

    depressione ictus

    Le donne affette da depressione hanno un rischio maggiore di incappare in un ictus. E’ lo sconcertante risultato a cui è giunta la dottoressa dottoressa Kathryn M. Rexrode della Divisione di Medicina Preventiva, del Brigham and Women’s Hospital di Boston autrice di uno studio pubblicato in questi giorni sulla rivista Stroke. Ancora non è chiaro quale sia il legame tra le due patologie, ma i dati indicano una correlazione molto stretta. Per essere precisi: sono state analizzate le storie cliniche di più di 80.000 donne dai 54 ai 79 anni, affette da depression, ma prive di familiarità con l’ictus.

    Il tutto con un follow-up di 6 anni durante i quali si sono manifestati ben 1033 casi di ictus. Le donne affette da depressione sono state colpite da tale evento il 29% in più rispetto alle altre ed il 39% in più se la depressione era grave e dunque facevano uso di farmaci antidepressivi come lo zoloft o il prozac.

    Si tratta di un nuovo passo avanti di quella che è definita “medicina di genere”. L’ictus è infatti tra le principali cause di disabilità e mortalità nelle donne dopo la menopausa, e si stanno cercando delle cause tipicamente femminili (data la differente incidenza con gli uomini). Oltre la depressione, le nuove ricerche scientifiche puntano l’indice sugli ormoni e sull’adiposità centrale (il girovita). Attendiamo con ansia.