Le 7 regole fondamentali per l’uso dei medicinali da banco

da , il

    farmaci pillole da banco

    Lo abbiamo detto e ripetuto un’infinità di volte, con i medicinali il “fai da te” va sempre evitato, anche se si tratta dei cosiddetti farmaci per l’automedicazione, da banco, ovvero quelli acquistabili senza ricetta medica. Eppure anche questi hanno degli effetti collaterali. Dunque come regolarsi? La Federfarma (federazione nazionale titolari di farmacie) in un opuscolo spiega quali sono le 7 Regole fondamentali da non dimenticare mai. Quali? Vediamole insieme.

    Per ciò che riguarda i bambini, le persone anziane e le donne in gravidanza o allattamento, esistono sempre delle particolari attenzioni: al momento dell’acquisto del medicinale occorre chiedere consiglio al farmacista o al medico se il prodotto lo si ha in casa. Lo stesso dicasi se i sintomi non sono specifici e se si assumono altri farmaci per diversi motivi: evitare di pendere più medicinali contemporaneamente e di assumere alcool.

    Leggere bene le indicazioni del foglietto illustrativo e non proseguire il loro utilizzo oltre i tempi indicati. Se il sintomo persiste contattate il medico. Infine conservare i medicinali correttamente e lontano dai bambini.