La voce delle donne stanca il cervello degli uomini

da , il

    Voce donna stanca l'uomo

    La voce delle donne stanca il cervello degli uomini. Più che un luogo comune maschilista, una realtà scientifica, provata con tanto di studio con la risonanza magnetica nucleare. Infatti, la voce femminile, dalla gamma di frequenze e di toni più complessa e articolata rispetto a quella maschile coinvolge tutta l’area uditiva del cervello e, di conseguenza, provoca più facilmente stanchezza e mancanza di attenzione.

    Il professor Michael Hunter dell’Università di Sheffield, nel Regno Unito, ha assicurato un bell’alibi di ferro, scientificamente inattaccabile, a tutti gli uomini che faticano ad ascoltare le proprie mogli, fidanzate, madri o sorelle, dando tutta la colpa dal cervello e alla voce delle donne. D’ora in poi l’affermazione, troppo spesso sulla bocca di molti uomini, “non riesco più ad ascoltarti” potrà essere corredata da tanto di ragioni scientificamente provate. Se alcuni studi precedenti hanno evidenziato che la voce è un’arma di seduzione maschile, questa ricerca ha, al contrario, affibbiato a quella femminile un potere stancante.

    Lo studio scientifico, condotto dal professore d’oltremanica e dal suo team di esperti utilizzando la risonanza magnetica nucleare, ha evidenziato che ascoltando la voce femminile, dalla gamma di toni e frequenze più complessa rispetto a quella maschile, il cervello degli uomini si stanca facilmente. Non per pigrizia a prescindere o per maschilismo, ma per questione di impegno profuso e di aree cerebrali coinvolte: la voce delle donne, più articolata a causa delle diverse dimensioni e forma delle corde vocali e della laringe, coinvolge necessariamente tutta l’area uditiva del cervello e, di conseguenza, impone una “fatica” maggiore che si traduce in stanchezza e perdita d’attenzione.

    Dolcetto o scherzetto?