La tintarella artificiale può diventare una droga

da , il

    La tintarella artificiale

    La tintarella artificiale può trasformarsi in una vera e propria droga e come tale può sfuggire al nostro controllo e sviluppare una dipendenza, secondo una ricerca americana un terzo delle persone che ricorre che ricorre alle lampade solari ne è anche ossessionato, questo non solo comporta problemi alla pelle, perchè come sappiamo il melanoma è ad alto rischio in questi casi, per giunta rischia di provocare anche problemi psicologici, come ansia, vulnerabiltà e sbalzi d’umore.

    Può sembrare una esagerazione ma in realtà tutto quello che facciamo fa scattare dei meccanismi nella nostra testa, il che è positivo, a patto però di non minare gli equilibri.

    La ricerca è stata condotta dai medici del Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di New York è stata anche pubblicata sulla rivista scientifica “Archives of Dermatology” e descritta sulla Bbc online, ha avuto una forte promozione perchè la faccenda è davvero seria e può sfuggire al controllo molto facilmente.

    La ricerca è stata effettuata su 421 studenti di college, 229 dei quali facevano sedute regolari di lampade abbronzanti per avere tutto l’anno la pelle dorata, questi sono andati nei centri specializzati ben 23 volte in un’anno ed è stato stimato che il 30-39% di questi studenti è dipendente dalla tintarella.

    Foto da:

    www.poorlittlerichgirls.com